Marcela Pavia

CONTATTI
INDIRIZZO: via Pascoli 18
CAP: 20129
CITTA': Milano
PROVINCIA: MI
PAESE: Italia
TELEFONO: +39 02 29404813
CELLULARE: +39 329 6489450
Rosario, Argentina, 1957
Ruoli legati alle composizioni presenti in Banca Dati:
Compositore
Biografia
ultimo aggiornamento: 01-10-2005

Nata in Argentina, in possesso di cittadinanza italiana, si è laureata in Composizione presso l’Università Nazionale di Rosario. Ha seguito corsi di perfezionamento con diversi maestri, tra cui Dante Grela, Francisco Kröpfl e Franco Donatoni; ha ottenuto i diplomi del Corso Biennale di Perfezionamento della Civica Scuola di Musica di Milano (sezione Musica Contemporanea) e del Corso Triennale di Perfezionamento dell’Accademia Internazionale di Musica Lorenzo Perosi di Biella oltre che il Corso di Perfezionamento in Composizione presso l’Accademia Chigiana di Siena. Ha frequentato vari corsi e seminari (tra cui i Masterclass di Composizione tenuti dai Maestri Gÿorgÿ Ligeti , Ennio Morricone e Henri Pousseur); ha ottenuto una borsa di studio rilasciata dall’Accademia Chigiana di Siena ed è stata an artist in residence presso il Virginia Center for the Creative Arts (Stati Uniti). Si è affermata in numerosi concorsi nazionali e internazionali (tra cui Torneo Internazionale di Musica TIM, il 7° Concorso di Composizione Edizione Europea Città di Barletta e il 7° Concorso Internazionale di Composizione Chitarristica Paolo Barsacchi) conseguendo diversi premi e riconoscimenti. Ha pubblicato gli articoli La estructura de la musica atonal: dos enfoques [Struttura della musica atonale: due approcci], nella rivista Codex XXI, edita dalla Associació Música i Comunicació (MiC) di Barcelona, e El análisis musical, per la rivista Conceptos, edita dalla Universidad del Museo Social Argentino (UMSA) di Buenos Aires. Le sue opere sono state pubblicate da Edizioni Curci di Milano (Nayla per flauto solista; Suite Tupac Amaru per due chitarre; De Puna y Pampa: musica folklorica argentina per due chitarre); da Bèrben Edizioni Musicali di Ancona: Fideal per chitarra; da Editions Delatour, France: Dos epigrafes para el general Lavalle e Shalott; e da Edizioni Musicali Agenda di Bologna: Solentiname per clarinetto e chitarra. Ha pubblicato inoltre libri didattici e di repertorio per la musica d’insieme con la casa editrice Curci di Milano tra cui La favola di Alighiero e del suo violino; Viva Jujuy (collana Music Kit: brani celebri del repertorio classico ed etnico ad organico flessibile) ecc. Ha svolto ampia attività come insegnante: Universidad Nacional de Rosario, Conservatorio Manuel de Falla di Buenos Aires, Universidad del Museo Social Argentino, Universidad del Salvador di Buenos Aires, il Civico Istituto Musicale Folcioni di Crema, la Scuola Civica di Musica di Cesano Boscone, il Civico Liceo Musicale di Varese, i Corsi popolari serali del Conservatorio Verdi di Milano e varie scuole private, sia in Argentina che in Italia quali l’Accademia di Musica Moderna Milano. Ha collaborato con la Segreteria di Cultura del Comune di Buenos Aires, tenendo seminari di Analisi e Composizione; con la Civica Scuola di Musica di Gorgonzola e l’Istituto Italiano Goitre (Convegno di Studi 1995) e con Auprema (Musica e Cinema: la sarabanda di Haendel nel film Barry Lyndon). Le sue opere sono state eseguite in Argentina e in Italia (concerti dell’Asociación Santafesina de Compositores, dell’Agrupación Nueva Musica de Rosario, del Cluster Ensemble di Biella, dell’Accademia Musicale Chigiana di Siena, del Ensemble Octandre di Bologna, del duo chitarristico Maruzzelli- Diegoli, de Maria Vittoria Jedlowski, de Rocco Parisi ecc.) in sale prestigiose quali il Palazzo Chigi Saracini di Siena, il Consolato Generale della Repubblica Argentina e il Teatro dei Filodrammatici di Milano ed è stata ospite di trasmissioni radiofoniche e televisive nazionali. Dal 2004 è membro dell’Associazione SuonoDonne Italia in qualità di compositrice, dalla International Alliance for Women in Music e dal America Composer Forum. Ha ricevuto commissioni dal Ensemble Barcelona Nova Musica, dalla Fondazione Adkins Chiti, dalla chitarrista Maria Vittoria Jedlowski, dal clarinettista Fausto Corneo e dal duo pianistico Carlos Acotto e Julia Mann.

Fonte diretta





Aleph (2014)
elettronica
Durata: 9' 00''

Amancay (2000)
clarinetto, chitarra
Durata: 7' 00''

2 chitarre
Durata: 30' 00''

Deja Vu (2013)
Libera elaborazione su "La donna è mobile" in omaggio a G. Verdi
orchestra
Durata: 3' 00''

pianoforte
Durata: 3' 00''

flauto, live electronics

pianoforti a 4 mani
Durata: 8' 00''

En themes (2017)
violino
Durata: 6' 00''

elettronica
Durata: 8' 22''
Acusmatico

violoncello
Durata: 4' 00''

versione con elettronica
chitarra, elettronica

Fideal (2005)
chitarra
Durata: 5' 00''

Flair (2008)
pianoforte , violino , violoncello
Durata: 6' 30''

Geia (2011)
pianoforte a quattro mani
Durata: 4' 00''

chitarra, pianoforte

chitarra

clarinetto basso
Durata: 6' 00''

violino, chitarra

Malambo (2006)
chitarra

Mork (2009)
clarinetto, pianoforte
Durata: 6' 00''

Mork (2009)
clarinetto, pianoforte
Durata: 6' 00''

Nayla (1993)
flauto
Durata: 4' 33''

pianoforte

orchestra

pianoforte , voce recitante

Risonanze (2014)
elettronica

Shalott (1993)
12 strumenti
Durata: 6' 00''

Siwasito (2005)
coro misto
Durata: 4' 00''

pianoforte a 4 mani, hypercello, elettronica
Durata: 7' 00''

flauto, chitarra

Solentiname (1992)
clarinetto, chitarra
Durata: 4' 00''

Sonan (2011)
flauto
Durata: 4' 00''

Sonanze (2011)
bayan
Durata: 4' 00''

nastro , pianoforte a quattro mani

Spirali (2018)
flauto, violino, clarinetto, pianoforte
Durata: 6' 00''

Tupac Amaru. Cuzco. Condorcanqui
2 chitarre
Durata: 14' 00''

Temple Bell (2010)
pianoforte

The Banshee (2009)
chitarra
Durata: 5' 00''

chitarra
Durata: 6' 00''

Thirteen ways (2018)
flauto, elettronica
Durata: 7' 00''

Umar (2010)
chitarra
Durata: 6' 00''

chitarra


Discografia catalogata



CD
Musiche di Rossella Spinosa, Enrico Marocchini, Marcela Pavia, Cesare Saldicco, Girolamo Deraco, Giuseppe Colardo, Alberto Cara
Centro Musica Contemporanea, Milano, 2012


Descrizione:

Collana Archivi del XXI° Secolo.
Registrato presso l’Auditorium Asteria di Milano l’11 settembre 2010 da Umberto Ferrarazzo. Editing, mix e mastering a cura di Andrea Pestarino presso “Infern8 studio” di Borghetto Borbera (AL).