NUOVE INCISIONI, DVD



CD
GIUSEPPE GIULIANO PLAYS PIANO WORKS FOR MADERNA
Interprete: Giuseppe Giuliano
Musiche di: Corrado Rojac, Giovanni Costantini, Francesco Maria Paradiso, Fabio De Sanctis De Benedictis, Irlando Danieli, Giancarlo Schiaffini, Giuseppe Giuliano
Numero di catalogo discografico SM4320, Setola di Maiale 2021

Shop

Descrizione: Il presente CD assume un particolare rilievo, vera eccellenza tra gli eventi per ricordare la straordinaria figura di Bruno Maderna nel centenario della nascita. Tutti i brani, a carattere fortemente improvvisativo, sui quali Giuliano ha effuso la sua prodigiosa versatilità creativa, sono stati scritti appositamente per questo disco, la cui registrazione è stata effettuata in presa diretta, senza operazioni di montaggio. Improvvisazione 100 di Francesco Paradiso consiste in disegni grafici di libera interpretazione e contiene brevissimi estratti da Composizione N. 2 di Bruno Maderna. Corrado Rojac realizza un progetto complesso, Archeotopìe, che, come scrive l’autore, “si riferisce ad alcune immagini archetipiche che la psicologia junghiana asserisce siano presenti nell’inconscio di ognuno di noi. L’interprete evocherà ciascun archetipo improvvisando su detti atteggiamenti, liberamente abbandonandosi alla propria energia psichica”. Illusoria-mente di Giovanni Costantini si avvale di una doppia improvvisazione libera. La prima, elaborata elettronicamente, sulla quale in seguito il pianoforte dal vivo interviene con altrettanta intensità ed energia. Pièce pour Bruno di Fabio De Sanctis De Benedictis contiene alcuni elementi desunti da Pièce pour Ivry, mescolati a simboli improvvisativi da eseguire in qualsivoglia ordine, oppure seguendo un percorso secondo alcune linee guida proposte, “ma! – con le note scritte”. Tema per improvvisazione di Irlando Danieli, su suggestioni (non citazioni) della Serenata n.2 per 11 strumenti di Maderna, è un brano sorprendente in cui si avverte nitidamente una grande e benefica libertà formale: qui Giuliano ha magistralmente trasfuso il suo estro creativo. Omaggio a Bruno Maderna di Giancarlo Schiaffini è una improvvisazione “(poco) guidata per pianoforte e base preregistrata” con trasformazioni elettroniche di suoni di trombone, memoria evidente di uno dei pezzi più famosi di Maderna: Serenata per un satellite. La partitura presenta alcuni suggerimenti pianistici come introduzione all'improvvisazione dell'esecutore, progressivamente sempre più libera. Encolpius at the Blue Inn until sunrise di Giuseppe Giuliano si riferisce idealmente al protagonista dandy, colto e gay del Satyricon di Petronio, musicato da Maderna (è fra i suoi ultimi lavori). Encolpius, “personaggio inquieto e senza tempo”, ascolta il pianista che improvvisa gli ultimi suoni della notte, in conclusione di un viaggio che, attraverso la musica, si apre a libere e non convenzionali riflessioni sull’amore, la bellezza, la fantasia e la creatività. Valori fondamentali della nostra esistenza.
Irlando Danieli