Francesco Maria Paradiso

© Photo by Walter Favarato
CONTATTI
INDIRIZZO: viale Lombardi 28
CAP: 20131
CITTA': Milano
PROVINCIA: MI
PAESE: Italia
TELEFONO: +39 02 70602332
CELLULARE: +39 340 5884867
Catania, 1960
Ruoli legati alle composizioni presenti in Banca Dati:
Compositore, Elettronica, Live electronics, Regia del suono
Biografia
ultimo aggiornamento: 17-10-2011
Ha conseguito col massimo dei voti il Diploma accademico di II livello in Composizione – indirizzo tecnologico – al Conservatorio di Milano con Giuseppe Giuliano, cum laude il Diploma in Composizione al Conservatorio di Novara con Franco Balliana, il Diploma in Organo e composizione organistica al Conservatorio di Piacenza con Luigi Molfino. Ha seguito i corsi per compositori e direttori condotti da Peter Eötvös, Hilversum (NL), di analisi musicale e composizione di Marek Stachowski all’Accademia di Musica di Cracovia (PL), di composizione con elettronica di Jonathan Harvey, Metz (F), di specializzazione per la produzione compositiva con tecnologie informatiche di Giovanni Cospito, Milano (I), di composizione e musica elettronica alla Hochshule für Musik Freiburg (D). Borse e residenze di composizione: Institute for Computer Music and Sound Technology (ICST) (CH), Studio CCMIX – Centre de Crèation Musicale Iannis Xenakis (F), Herrenhaus Edenkoben (D), Governo della Repubblica di Polonia – Accademia di Musica di Cracovia (PL).
Compositore di musica strumentale ed elettronica, così lo hanno descritto: ‘I have followed his work for about five years and have had the chance to know his personality […] his original music and aesthetic views. His work shows a strong personal signs with a clear technical skill’ (Peter Eötvös).
‘Francesco is a composer possessing an exceptional talent […]. His music shows the imprint of a strong personal voice and extraordinary technical skill’ (Marek Stachowski). ‘Artista che dimostra pieno possesso dei mezzi tecnici, originalità di pensiero nell’ambito musicale e segnatamente della musica contemporanea’ (Ettore Borri).
‘Musicista di talento e di solida preparazione, nonché ricercatore tenace ed intelligente’ (Alessandro Solbiati).
‘Francesco Paradiso is one of the most interesting composers of his generation. He has an extraordinary fitness with instrumental music as well electronic music. His sense of sound is always fascinating and always new’’ (Giuseppe Giuliano).
Fra i premi: 1°er Prix Sacem – 3ème Concours International de Composition OFF (Orchestre de Flûtes Français), Parigi. International IMRO Composers’ Competition (Eire). ‘Egidio Carella’ International Composition Competition (I). ‘Rocco Rodio’, composizione organistica (I).
Fra le esecuzioni musicali: Ensemble Modern (D), Ensemble Instrumental de l’Orchestre Philarmonique du Luxembourg (L), Ensemble MW2 (PL), Ensemble Laboratorium (CH), Ensemble Aventure (D), Pierrot Lunaire Ensemble Wien (A). Fra le rassegne e le stagioni musicali: Weimarer Frühjahrstage für zeitgenössiche Musik, Weimar (D), Lucerne Festival (CH), Traiettorie, Parma (I), NDR Das Neue Werk, Hamburg (D), Internationale Gesellschaft für Neue Musik (IGNM), Basel (CH), Society for the Promotion of the New Music, London (UK), Feldkirch Festival (A), Festival Forfest, Kromeriz (CZ), Vespri d’organo, Milano (I).
Fra gli interpreti: Pierre Yves Artaud, Dagmar Becker, Fritz Schwinghammer, Alain Billard, Francesco Catena, Franz Comploi, Domenico Carlo Melchiorre, Lukas Vogelsang.
Ha condotto seminari di analisi musicale, composizione, composizione elettroacustica alla Staatliche Hochschule für Musik Stuttgart (D), al Conservatorio di Novara, al Conservatorio della Svizzera Italiana. Assegnista di ricerca Regione Piemonte/ISSM Conservatorio di Novara per ‘sviluppi dell’elettronica applicata in campo musicale’, ha svolto insegnamenti di Acustica, Informatica musicale, Sistemi e linguaggi per la multimedialità al Conservatorio di Novara, Cultura musicale generale (armonia complementare), software per l’editing musicale e la notazione al dipartimento di Musica con nuove tecnologie al Conservatorio di Milano.
Composizioni, curatele, saggi sono stati pubblicati da Edizioni Berben, Edizioni Carrara, Edizioni Eurarte, Edizioni Rugginenti, Edizioni Sinfonica.

Per gentile concessione del compositore: dal suo sito




su frammenti di “Finnegans Wake” per registri vocali femminili ed elettronica fissata (sound file digitale)
elettronica, voci femminili

per elettronica fissata (sound file digitale) e sistema Wave Field Synthesis di spazializzazione sui frammenti di Anna Livia Plurabella, passi di Finnegans Wake voltati in italiano da James Joyce e Nino Frank
Durata: 10' 00''

TaranTàm! (2012)
per dodici percussionisti ed elettronica fissata (sound file digitale)
percussioni, elettronica
Durata: 22' 00''
I. “Ahi!”, II. “Rituale”, III. “Mi pizzica”, IV. “Tarantate”, V. “Scherma”, VI. “Macaria”, VII. “Pazzia”

drammafonia per voce femminile e interazioni digitali in tempo diretto per due esecutori elettronici su testo di Anna Livia Plurabella
elettronica, voci femminili


Discografia catalogata



CD
Interprete: Giuseppe Giuliano
Musiche di: Corrado Rojac, Giovanni Costantini, Francesco Maria Paradiso, Fabio De Sanctis De Benedictis, Irlando Danieli, Giancarlo Schiaffini, Giuseppe Giuliano
Setola di Maiale, 2021
Numero di catalogo discografico SM4320

Descrizione:
Il presente CD assume un particolare rilievo, vera eccellenza tra gli eventi per ricordare la straordinaria figura di Bruno Maderna nel centenario della nascita. Tutti i brani, a carattere fortemente improvvisativo, sui quali Giuliano ha effuso la sua prodigiosa versatilità creativa, sono stati scritti appositamente per questo disco, la cui registrazione è stata effettuata in presa diretta, senza operazioni di montaggio... continua a leggere