CIDIM



Pescara: Alogna - Pascalucci - Circolazione musicale in Italia - Società del Teatro e della Musica Luigi Barbara
Venerdì 20 novembre 2020, ore 21.00 - Davide Alogna, violino; Fiorenzo Pascalucci, pianoforte.

Appuntamento nell'ambito del progetto Circolazione musicale in Italia che gode del contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo - Direzione Generale  Spettacolo.









Programma:
Musiche di Mozart, Mario Castelnuovo-Tedesco e Franck


Biografie:
Davide Alogna, nato a Palermo nel 1980. Dopo essersi diplomato con il massimo dei voti sia in violino sia in pianoforte al Conservatorio di Como, si è perfezionato in violino e in musica da camera al Conservatorio Superiore di Parigi e al Conservatorio di Boulogne Billancourt, conseguendo il Premier Prix à l’unanimité. Ha studiato con Livia Baldi, Felice Cusano, Maryvonne Ledizes, Luca Francesconi (composizione) e con Giuliano Carmignola all’Accademia Chigiana di Siena che lo ha definito: «un grandissimo talento». Svolge un intensa attività concertistica come solista, camerista e con orchestra in tutta Europa, Asia e America. Ha collaborato con Natalia Gutman, Ėliso Virsaladze, Bruno Canino, Roberto Prosseda, Alessandra Ammara, Roberto Plano, Andrea Bacchetti, Leonora Armellini, Luca Provenzani, Giulio Tampalini. Dal 2013 è direttore artistico del festival Como Classica. Nel 2016 ha debuttato alla Carnegie Hall, Sala Stern, di New York enel 2017 al Teatro alla Scala di Milano con i Cameristi della Scala Ha registrato cd per Brilliant, Velut Luna, Phoenix Classics, Amadeus e Suonare news. Davide Alogna suona un violino Carlo Antonio Testore del 1715.

Fiorenzo Pascalucci, per i suoi meriti artistici e la carriera internazionale, Fiorenzo Pascalucci ha ricevuto in Quirinale, il 10 marzo 2016, il prestigioso Premio “Giuseppe Sinopoli”, istituito dalla Presidenza della Repubblica Italiana e consegnato personalmente dal Presidente Sergio Mattarella, su segnalazione dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma, una delle istituzioni musicali più antiche al mondo. La sua passione e la sua curiosità verso i più svariati aspetti della Musica sono state premiate da una serie di successi che hanno contribuito all’evoluzione della sua carriera. Nell’ottobre 2014 ha vinto il Primo Premio alla XXIII edizione del prestigioso Concorso Internazionale “Rina Sala Gallo” di Monza, membro della Fédération Mondiale des Concours Internationaux de Musique de Genève (Federazione Mondiale dei Concorsi Internazionali di Musica di Ginevra). Nell’ottobre 2012, a Roma, è risultato vincitore assoluto della Rassegna Nuove Carriere 2012, iniziativa promossa dal CIDIM. A seguito di tale affermazione, il CIDIM lo promuove costantemente in Italia e all’estero. Nel maggio dello stesso anno ha vinto il Primo Premio al FVG International Piano Competition (precedentemente Concorso “Luciano Gante”) di Sacile (PN). Nel 2011 si è imposto al Grand Prix International de Piano de Lyon, che gli ha permesso di esibirsi in recital e concerti in Francia. Andando a ritroso, nel 2008 ha conquistato il Primo Premio al XXV Concorso Pianistico Nazionale “Premio Venezia”. La vittoria al prestigioso concorso, vera prima importante affermazione, lo ha avviato ad un’intensa carriera concertistica internazionale ricca anche di riconoscimenti quali la targa d’argento del Senato della Repubblica e la medaglia d’argento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che lo ha ricevuto personalmente in Quirinale. Da quel momento l’attività artistica lo ha portato ad esibirsi in Inghilterra, Francia (Cité Universitaire di Parigi, Salle “Édgar Varèse” del CNSMD di Lione, Festival “les Pianissimes” di Saint-Germain au Mont d’or), Austria (Mozarteum di Salisburgo), Germania (castello di Wolfsburg), Grecia, Albania (Università delle Arti di Tirana), Polonia (Società Filarmonica di Varsavia), Turchia, oltre che nelle più importanti realtà italiane. Fra queste il Teatro “La Fenice” di Venezia (numerose volte, in récital e con l’Orchestra del Teatro), il Teatro Filarmonico di Verona, il Teatro Comunale di Treviso, il Teatro Politeama Garibaldi di Palermo, la Sala “Arturo Benedetti Michelangeli” di Bolzano, il Teatro Comunale di Vicenza, il Teatro Rossini di Pesaro, l’Oratorio “San Filippo Neri” di Bologna (per BolognaFestival), la Galleria d’Arte Moderna di Milano (per il Festival MiTo), le Settimane Musicali del Teatro Olimpico di Vicenza, la Cappella del Vasari di Napoli, il Teatro degli Atti di Rimini, l’Auditorium “Giorgio Gaber” di Milano (per la Società dei Concerti di Milano), il Teatro Toniolo di Mestre, l’Auditorium “Pollini” di Padova, l’Auditorium “Pedrotti” di Pesaro, l’Auditorium dell’Accademia Navale di Livorno, l’Auditorium Comunale di Belluno, il Palazzo “Venezze” di Rovigo, il Palazzo del Turismo di Riccione, la sala Gradoni Kursaal di Sauris (UD) e tante altre. Ha suonato con importanti orchestre quali l’Orchestra Verdi di Milano, l’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, la Filarmonica Marchigiana, la FVG Mitteleuropa Orchestra, l’Accademia d’archi Arrigoni, la North Czech Philarmonic Orchestra ecc. diretto da affermati direttori quali Omer Wellber, Antonio Cipriani, Carlo Tenan, Francesco Vizioli, Lorenzo Sbaffi, Alfonso Scarano, Tiziano Severini. Attivo anche sul fronte umanitario, fa parte dell’Associazione “Donatori di Musica” e si esibisce sovente presso Ospedali, Policlinici e centri di ricerca a titolo completamente gratuito. Un suo CD - prodotto dal Concorso Pianistico Rina Sala Gallo in collaborazione con Suonare News e Fazioli pianoforti e contenente brani di Mozart, Chopin, Debussy e Scriabin - è uscito in allegato alla rivista musicale Suonare News nell’ottobre 2015. La personalità artistica di Fiorenzo Pascalucci è il frutto di numerosi incontri ed esperienze formative maturate nel corso degli anni. Nato a Campobasso il 9 luglio 1987, si è formato nei Conservatori di Campobasso e di Pesaro con Giuseppe Squitieri e Giovanni Valentini diplomandosi con lode nel 2007 e laureandosi con lode nel 2010. Si è perfezionato contemporaneamente presso l’Accademia Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola con Leonid Margarius, Anna Kravtchenko e Franco Scala, diplomandosi nel 2011. Successivamente ha continuato a perfezionarsi con Aldo Ciccolini e ad approfondire lo studio della Composizione con Piero Niro. Il suo percorso artistico e formativo è culminato nel corso di perfezionamento triennale all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, presso la quale si è diplomato con lode nel 2014 sotto la guida di Benedetto Lupo e, per i primi due anni, di Stefano Fiuzzi. Sul modello dei suoi mentori Aldo Ciccolini e Benedetto Lupo, alterna il palcoscenico alle aule di scuola, come docente di pianoforte presso i Conservatori statali di musica. Dal 2018 suona in duo con il violinista Davide Alogna.


Informazioni:
Nell'ambito di Circolazione musicale in Italia e Nuove Carriere progetti volti a promuovere l'attività di giovanissimi talenti italiani
Venerdì 20 novembre 2020, ore 21.00
Teatro Massimo, via Caduta del Forte, 15, Pescara - Italia


Dati ente organizzatore
INDIRIZZO: via Liguria 6, I piano - 65122 - Pescara - PE - Italia
TELEFONO E FAX: +39 085 4221463