NUOVE INCISIONI, DVD



CD
New Antiquities - New Antiquities (for solo guitar)
Raffaello Ravasio
Numero di catalogo discografico 70285, EMA Vinci Records, Fibbiana 2022

Shop

Shop 2

Descrizione: Molti potrebbero pensare che la musica sacra sia estinta, mentre invece non è assolutamente così. Lo dimostrano i numerosi compositori contemporanei che vi si cimentano e che non rinunciano a uno stile classico per comporre le loro melodie, sempre piene di senso emotivo e ieratico. Grande interprete ne è il musicista e chitarrista Raffaello Ravasio, che, accanto all’attività concertistica, svolge il ruolo di docente presso Scuola di Musica di Fiesole. Il 25 luglio uscirà su tutti gli stores online il suo disco New Antiquities for Guitar, pubblicato dalla casa discografica EMA VINCI Contemporanea. Si tratta di 27 brani di alcuni dei maggiori compositori italiani contemporanei, in grado, ancora oggi, di parlarci del sacro in modo nuovo, fresco, profondamente mistico. Il chitarrista afferma che questi brani dovrebbero presentarsi un po’ come le vibrazioni della voce umana e ha proprio ragione, dato che si tratta di pezzi composti con quella semplicità spirituale in grado di riecheggiare l’umiltà degli esseri viventi. In effetti, non c’è niente qui della sofisticatezza e dell’artificio di molta musica contemporanea, qui dove invece vince la completa armonia e la bella limpidezza. Il Maestro Ravasio dimostra tutta la sua abilità tecnica e interpretativa, nonché il suo attaccamento viscerale a queste melodie, eseguite in modo del tutto ispirato. Tramite il suo tocco giunge a noi quel tono allo stesso tempo misterioso e spirituale che fa parte della fede. Stefano Duranti Poccetti (Corriere dello spettacolo)

Il cd contiene musiche di compositori italiani: Alessandro Spazzoli, Pippo Molino, Marco Reghezza, Paolo Ugoletti, Giovanni Scapecchi, Roberto Tagliamacco, Giulio Piras, Andrea Vezzoli, Andrea Castelli, Luigi Guida, Pietro Janin, degli ultimi tre, Ravasio presenta sue trascrizioni chitarristiche. I brani di Reghezza, Tagliamacco, Piras e Vezzoli sono dedicati allo stesso Ravasio. Le composizioni hanno stili diversi ma sono accumunate da alcuni tratti che le caratterizzano come un corpus organico. Il linguaggio non esce dalla tonalità quindi non compromette la sua accessibilità al grande pubblico e anche l’esecuzione di Ravasio mira a mettere in luce gli aspetti espressivi di queste composizioni. Un altro tratto comune è che sono tutte ispirate al canto antico. Il progetto di Ravasio vuole essere un omaggio alla musica sacra, attraverso la chitarra, uno strumento che nell’immaginario collettivo è abbinato alla musica popolare, al folklore, ma non alla musica religiosa eppure lo strumento si lega alla spiritualità sin dalle epoche più remote. Nelle musiche interpretate da Ravasio la chitarra sembra condurci nelle absidi delle pievi antiche, in un respiro universale che viene interpretato in profondità dai compositori; ognuno con il proprio stile ci restituisce per immagini sonore gli echi di una grande tradizione riletta in chiave moderna. Alcuni autori presentano brani che si riallacciano liberamente alla tematica del progetto, come Spazzoli, Molino, Ugoletti, altri si rifanno a celebri melodie della tradizione sacra, come Scapecchi, Tagliamacco, Piras, Reghezza e Vezzoli. Composizioni di diversa ispirazione ma tutte di sapiente fattura e buon gusto. Il cd dura 80 minuti e contiene 27 tracce. Alla fine dell'ascolto complessivo ti avvolge un senso di dolcezza. Interessante il progetto e ben realizzato da Ravasio, con pulizia di suono, partecipazione, sapienza tecnica ed espressività. http://www.renzocresti.com/dettagli.php?quale=2&quale_dettaglio=403

Durata: 8000
Dati editore
INDIRIZZO: via delle Croci, 15 - 50056 - Fibbiana - FI - Italia
TELEFONO: +39 0571 542897
CELL: +39 349 5630021