FESTIVAL E STAGIONI CONCERTISTICHE IN ITALIA


Festival
Chigiana International Festival & Summer Academy 2022 - From Silence

Edizione da record, la più ampia di sempre: 90 concerti, 13 prime esecuzioni, 6 percorsi tematici, 31 corsi e 4 laboratori.
Zubin Mehta dirige l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino il 15 luglio in Piazza del Campo con Antonio Meneses violoncello solista
Apertura il 5 luglio con l’ORT - Orchestra della Toscana diretta da Yoichi Sugiyama, con la partecipazione del soprano Sarah Wegener
Chigiana OperaLab presenta: Il signor Bruschino di Gioachino Rossini, regia di Lorenzo Mariani, con i giovani allievi e l’Orchestra Senzaspine di Bologna
Focus su Luigi Nono, con 13 opere del grande compositore veneziano

Tra i protagonisti Lilya Zilberstein, Ilya Gringolts, Andrey Tarkovsky jr, Salvatore Accardo, Antonio Meneses, Salvatore Sciarrino, Patrick Gallois, David Krakauer, David Geringas, Francesco Dillon, Eliot Fisk, Giovanni Puddu, Christian Schmitt, Giuseppe Ettorre, Bruno Giuranna, Quartetto Prometeo, Duo Gazzana, Paolo Ravaglia, Anton Gerzenberg, Thomas Ankersmit, Riccardo Zamuner, Sung-Won Yang, Enrico Pace, Martin Owen, Andreij Roszyk

Potenziato l'accordo, avviato nel 2021, con l’Università Mozarteum di Salisburgo, 8 masterclass di Musica Barocca

Al via il nuovo BaroqueLab, in collaborazione con il Mozarteum, che realizza l'opera La Senna festeggiante di Antonio Vivaldi, a chiusura del festival

Gli spettacoli del Festival nei luoghi più suggestivi di Siena e delle terre senesi Chigiana Chianti Experience: i concerti degli allievi chigiani nelle cantine delle terre di Siena, in collaborazione con il Consorzio Chianti Classico

___
È intitolato “From Silence” l’VIII Chigiana International Festival & Summer Academy, che si svolgerà dal 5 luglio al 2 settembre 2022 in collaborazione con il Comune di Siena. Oltre 90 concerti ed eventi musicali realizzati in esclusiva, per dare vita a una delle più intense e imponenti edizioni di sempre, preludio al centenario delle attività musicali chigiane, i cui festeggiamenti cadranno nel 2023. 90 concerti, suddivisi in 6 percorsi tematici, 13 prime esecuzioni, 31 corsi e 4 laboratori, 26 compositori viventi coinvolti nel programma, con una forte presenza di compositrici donne, 2 produzioni d’opera e grandi concerti sinfonici. Un festival, dove alta formazione artistica, produzione e grande spettacolo si intrecciano in un unico progetto, unito indissolubilmente al programma della 91a edizione dei Corsi estivi dell’Accademia Chigiana. Il programma del Festival, con la direzione artistica di Nicola Sani, si sviluppa lungo i due mesi di Luglio e Agosto e porterà a Siena e nei luoghi più suggestivi del territorio senese grandi interpreti internazionali, celebri ensemble e grandi formazioni orchestrali, nuove produzioni, percorsi inediti e giovani talenti provenienti da ogni parte del mondo, con una particolare attenzione alla parità di genere, al sostegno delle fasce più deboli e delle condizioni di difficoltà e disagio, all’accesso dei giovani al mondo dello spettacolo per permettergli di esprimere al meglio le loro potenzialità. «L’edizione 2022 del Chigiana International Festival & Summer Academy – dichiara Carlo Rossi, Presidente dell’Accademia Chigiana – è particolarmente densa di eventi di grande portata sul piano nazionale e internazionale. Sono lieto di ritrovare nel nostro percorso il Maggio Musicale Fiorentino, Istituzione alla quale siamo legati da lunga amicizia e collaborazione. E di ritrovare il 15 luglio nel grande concerto sinfonico in Piazza del Campo, con il Maggio e con la sua prestigiosa orchestra, il M° Zubin Mehta, che fu allievo della Chigiana e con il quale la nostra Accademia ha un legame speciale di grande affetto e profonda sintonia. L’attesissimo ritorno a Siena del M° Zubin Mehta rappresenta pertanto per la Chigiana e per tutti noi un evento della massima rilevanza. Un appuntamento imperdibile che sarà realizzato grazie alla collaborazione col Comune di Siena, che ringrazio anche per l’importante sostegno fornito per le tante iniziative del festival». «Prosegue la sinergia tra Comune di Siena e Accademia Chigiana, nel nome di nuove importanti collaborazioni e di grandi nomi della scena musicale nazionale e internazionale – spiega il sindaco di Siena Luigi De Mossi. – Il programma di questo festival che oggi abbiamo l’onore di presentare all'interno del Maggio Fiorentino è un programma ambizioso meritevole di un pubblico di livello. Grazie all’Accademia Chigiana la nostra città è da molti anni un punto di riferimento per i mecenati della musica che proprio a Siena vengono ad accrescere e a raffinare la loro arte. Spero dunque che questo nostro rapporto possa crescere nel tempo e fortificarsi nel nome della tradizione e delle nostre radici». «Con From Silence la Chigiana realizza l’edizione più ampia di sempre del suo Festival estivo – dichiara il Direttore artistico Nicola Sani. – Grande tradizione musicale e innovazione sono i due temi portanti di una programmazione che spazia dalla musica antica al grande repertorio classico e dalle nuove sonorità della ricerca tecnologica e intermediale, al jazz e alle elaborazioni della popular music. Il Chigiana International Festival si conferma come il primo in Italia a coniugare l’alta formazione in ambito musicale, sia dal punto di vista della prassi esecutiva che della composizione e della direzione d’orchestra, con la produzione di spettacolo al più alto livello. Un Festival concepito come laboratorio di formazione/produzione/spettacolo, che ha considerevolmente rafforzato il rapporto con i corsi di alto perfezionamento, in un’ottica di reciproca valorizzazione, massimizzandone la coerenza della programmazione e potenziandone le sinergie». Il payoff “From Silence” (“Dal silenzio”) – Questo il tema centrale del Chigiana International Festival & Summer Academy 2022, che vuole sottolineare il percorso di ciascuno di noi verso un nuovo modo di ascoltare, la ricerca di spazi nuovi per entrare in rapporto con l’evento sonoro, dopo un periodo difficile, caratterizzato dal susseguirsi di lunghi lockdown, in cui tanta parte della musica e dello spettacolo dal vivo sono stati avvolti dal silenzio e dall’impossibilità di produrre. Negli innumerevoli percorsi e nelle interconnessioni musicali del festival chigiano, è protagonista la metafora del rapporto tra il suono e il silenzio, in una nuova consapevolezza dell’importanza dell’uscita progressiva dalla condizione di privazione dell’ascolto collettivo. Questa volta, però, in un rapporto fecondo e via via inaspettato, inedito e inaudito con la musica e con l’arte. Il fil rouge del festival si ritrova nei titoli di molte serate e di molti brani in cartellone, dalle antiche polifonie di Gesualdo a The sound of silence nella rilettura di Philip Glass.

Web site


Socio CIDIM



05 luglio 2022 - 02 settembre 2022
Siena - Italia
Dati ente organizzatore
INDIRIZZO: via di Città 89 - 53100 - Siena - SI - Italia
TELEFONO: +39 0577 22091
FAX: +39 0577 288124
     



ALLEGATI: