CIDIM



Stato della Città del Vaticano: Conservatorio Statale di Musica Niccolò Paganini di Genova - Suono Italiano 2019
Venerdì 12 luglio 2019, ore 20.00 - Allievi del Conservatorio Statale di Musica Niccolò Paganini di Genova. In collaborazione con il Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, Direzione dei Musei nell'ambito dell'iniziativa Museidisera con cui i Musei del Papa rinnovano anche nel 2019, la loro stagione di aperture straordinarie.











Programma:
F. Schubert
Introduzione, Tema e Variazioni sul Trockne Blumen D. 802

D. Shostakovich
Sonata op.40

L. Farrenc
Trio op. 45

Anastasia D'Amico, violoncello
Jacopo Famà, flauto
Lorenzo Famà, pianoforte


Biografia:
Anastasia D'Amico, nasce a Genova nel 2001,  inizia a studiare all'età di 10 anni.  Attualmente studia presso il Conservatorio N. Paganini di Genova sotto la guida del  M° Filippo Burchietti. Vincitrice di primi premi in diversi concorsi nazionali e internazionali tra cui: Concorso Nazionale "RIVIERA ETRUSCA " a Piombino  (Li) ,International Music Competition "Jupiter" di Nervi , Concorso Nazionale di Luzzogno  (No), dove ottiene un premio speciale per la migliore interpretazione;  terza classificata  all'International Music Competition "Città di Moncalieri " , e primo premio assoluto al concorso internazionale Clara Wieck Schumann.  Ha frequentato le Masterclass di perfezionamento tenute dai Maestri Giovanni Scaglione Umberto Clerici  e Giovanni Gnocchi , frequenta regolarmente i corsi annuali a Roma tenuti dal M° Francesco Pepicelli . Ha partecipato alle Masterclass di  quartetto e musica da camera  tenute dal Quartetto di Cremona e da Elisabeth Wilson. Recentemente  è stata invitata dal M° Martti Rousi ad esibirsi al Cellofestival di Helsinki . Fa parte del  Trio "Dèmos" formatosi recentemente al Conservatorio N.Paganini sotto la guida del M° Francesco Paolone . 

Jacopo Famà, nasce nel 2001 a Genova, città in cui risiede e compie gli studi musicali e classici. Approda allo studio del flauto inizialmente con Piergiorgio Tarizzo, alle scuole medie musicali, e dal 2014  al Conservatorio Musicale Nicolò Paganini, nella classe di Elena Cecconi.   Ben presto si distingue in varie sedi culturali di Genova: al Museo d'Arte Edoardo Chiossone, al Teatro della Corte, all'Accademia Ligustica, al Teatro Duse e al Teatro Instabile. Nel 2016 ottiene il primo premio assoluto al Concorso di Musica da Camera di Milano, insieme al suo gemello Lorenzo, pianista, con il quale forma un duo stabile. Nell'aprile del 2017 Jacopo Famà è stato segnalato come vincitore assoluto del Premio delle Arti, svoltosi a Matera, nella sezione "fiati-legni", che gli ha permesso, nel luglio del 2018, di esibirsi nell'ambito del Festival dei Due Mondi di Spoleto. Nell'aprile del 2018 si aggiudica il terzo premio al Concorso Amilcare Zanella, su giudizio di una commissione formata da membri dell' Orchestra del Teatro alla Scala di Milano. Jacopo attualmente sta frequentando il corso accademico triennale presso il Conservatorio Paganini, con Elena Cecconi.  Ha preso parte ai corsi estivi di Valerio Fasoli e a quelli tenuti dal flautista spagnolo Joaquin Gerico presso il Conservatorio di Genova.    Fa parte del Trio Demos formatosi recentemente al conservatorio N.Paganini sotto la guida del M° Francesco Paolone.

Lorenzo Famà, nasce nel 2001 a Genova, città in cui risiede e compie gli studi musicali e classici.  Comincia lo studio del pianoforte nel 2013 sotto la guida di Laura Babbi e Mariella Cerofolini, e dopo solo 6 mesi accede al Conservatorio Nicolò Paganini, nella classe di Enrico Stellini.  Ben presto si distingue in varie sedi culturali di Genova: al Museo d'Arte Edoardo Chiossone, al Teatro della Corte, all'Accademia Ligustica, al Teatro Duse e al Teatro Instabile. Nel 2014 ottiene il primo premio al Concorso Rospigliosi. Nel 2016 ottiene il primo premio al Concorso Bach di Sestri Levante e nello stesso anno ottiene il primo premio assoluto al Concorso di Musica da camera di Milano, assieme al gemello Jacopo, flautista, con il quale forma un duo stabile.   Nel 2017 ottiene il primo premio assoluto al Concorso Baldi di Bologna. Nel 2018 ottiene il primo premio al Concorso di Stresa; nello stesso anno viene segnalato al Concorso Amilcare Zanella come miglior pianista accompagnatore. Lorenzo attualmente sta frequentando il corso accademico triennale presso il Conservatorio Paganini, con Enrico Stellini, di cui ha preso parte alle masterclass tenutesi a Norcia e a ChiancianoTerme. Fa parte del Trio Demos formatosi recentemente al Conservatorio N.Paganini sotto la guida del M° Francesco Paolone.


La rassegna Museidisera rientra nel progetto Suono Italiano - Nuove Carriere realizzato grazie al contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale Spettacolo.


Informazioni:
Il concerto è gratuito per quanti acquistano il biglietto d'accesso ai Musei Vaticani

INFO sul sito: www.museivaticani.va
Venerdì 12 luglio 2019, ore 20.00
Museo Gregoriano Profano, Musei Vaticani - Stato della Città del Vaticano


Dati ente organizzatore
INDIRIZZO: via della Giuliana 32 - 00195 - Roma - RM - Italia
TELEFONO: +39 06 99341536
CELL: +39 335 8336732