IN ITALIA E DAL MONDO



Milano: Compositori in analisi
da giovedì 16 febbraio 2012 a giovedì 29 marzo 2012, ore 10.30 - Tre compositori raccontano un capolavoro della storia della musica a una condizione: che lo abbia scritto un "collega". Compositori in analisi è un ciclo di lezioni che tre compositori italiani (Salvatore Sciarrino Luca Francesconi, Fabio Vacchi) terranno presso il Dipartimento di Storia delle Arti, della Musica e dello Spettacolo dell’Università degli Studi di Milano a partire dal 16 febbraio 2012, nell’ambito delle attività dottorali della Sezione Musica. Oggetto di ogni lezione sarà un capolavoro della storia della musica che verrà raccontato e analizzato da ciascun compositore.
Il ciclo nasce dalla consapevolezza che, tra i commenti più illuminanti prodotti dai compositori, figurano quelli sui loro colleghi: quando un compositore si cimenta con l’analisi musicale di un’opera altrui, infatti, compie un esercizio di autoanalisi in cui proietta inevitabilmente se stesso e la propria poetica. Le analisi messe a punto da alcuni fra i massimi compositori italiani intorno ai capolavori della storia della musica rappresentano, dunque, una rara e preziosa occasione non solo per approfondire i brani e gli autori analizzati, ma anche per avvicinare in maniera inedita il pensiero musicale di chi, in queste analisi, si avventura.
Compositori in analisi si aprirà giovedì 16 febbraio 2012 con Salvatore Sciarrino (Quartetto per archi n. 14 in do diesis minore op. 131 di Ludwig van Beethoven) e proseguirà giovedì 15 marzo con Luca Francesconi (Le sacre du printemps di Igor Stravinskij), per concludersi giovedì 29 marzo con Fabio Vacchi (Concerto per violino e orchestra di Alban Berg).
Le lezioni avranno luogo a Milano in via Noto 8 presso la sede del Dipartimento di Storia delle Arti, della Musica e dello Spettacolo dell’Università degli Studi di Milano alle ore 10.30 con ingresso libero.
Compositori in analisi è un ciclo a cura di Marilena Laterza.

Per informazioni:
e-mail: marilena.laterza@unimi.it

Ingresso libero
da giovedì 16 febbraio 2012 a giovedì 29 marzo 2012, ore 10.30
Dipartimento di Storia delle Arti, della Musica e dello Spettacolo, via Noto 8, Milano (MI) - Italia