Alessandro Grego

CONTATTI
INDIRIZZO: via Garibaldi 81
CAP: 52100
CITTA': Arezzo
PROVINCIA: AR
PAESE: Italia
CELLULARE: +39 348 4735714
Trieste, 1969
Ruoli legati alle composizioni presenti in Banca Dati:
Compositore
Biografia
ultimo aggiornamento: 01-09-2009

Inizia a comporre giovanissimo, da autodidatta, sotto la guida di compositori quali F. Nieder, G. Gaslini, N. Sani, C. Roads ed altri. Studia musicologia alla Scuola di Paleografia e Filologia Musicale di Cremona.

In seguito si distingue per la composizione di colonne sonore di filmati e sceneggiati radiofonici prodotti dalla RAI; per l’esecuzione di musiche improvvisate al pianoforte e l’organizzazione di corsi di creatività musicale per giovani allievi.

Il suo CD monografico L’Aura (Agorà 1999) è stato selezionato dal MISAME, comitato composto da Christian Clozier, Gerald Bennett, Francisco Kröpfl, Max Mathews ed Alain Savouret, tra le opere che andranno a comporre la fonoteca di musica elettroacustica presso la Biblioteca Nazionale di Francia. Segue una seconda antologia monografica Un mar deserto (Urbania 2004), alla quale partecipa tra gli altri Arnoldo Foà, prodotta dal Comune di Trieste con il supporto scientifico del Centro Studi Biagio Marin. Per tale occasione è anche autore di un saggio critico sulla poesia di Marin pubblicato nella collana Studi mariniani. Il brano Persistenza della memoria (prima esecuzione Wiener Saal Mozarteum di Salisburgo), nato da una ricerca sul suono svolta presso la WDR di Colonia assieme a Nicola Sani, vede per la prima volta in assoluto la presenza del flauto iperbasso, strumento progettato da Roberto Fabbriciani. In collaborazione con l’Istituto Nazionale di Astrofisica, compone Heliossea per flauti e live electronics, evento intermediale regolato dal sorgere del sole che si avvale anche della ricerca sulla spazializzazione del suono svolta da Grego presso l’ICST di Zurigo. Il progetto, dedicato a Fabbriciani, ha in seguito coinvolto altri musicisti (Markus Stockhausen, Tara Bouman, etc.). Riceve commissioni da prestigiosi enti ed istituzioni internazionali tra cui l’IMEB di Bourges, su invito del quale realizza il brano Le corps e(s)t l’histoire per clarinetti e live electronics, brano dedicato alla memoria di Pasolini.

La sua musica viene regolarmente eseguita nei teatri e festival nazionali ed internazionali da prestigiosi interpreti tra i quali spiccano Guido Arbonelli, Massimiliano Damerini, Roberto Fabbriciani, Filippo Faes, Giuseppe Fricelli, il quartetto Martinu, Serge Conte, Paolo Pollastri, Ciro Scarponi, Emanuele Segre, etc. Ha lavorato accanto ad attori quali Arnoldo Foà, Vittorio Caprioli, David Riondino, Manuela Kustermann, Antonio Pizzicato, a registi quali Giuseppe Patroni Griffi e con il drammaturgo Francesco Niccolini.

Le sue composizioni sono edite da RaiTrade e sono state incise per le case discografiche Phoenix, Agorà, ARTS ed Urbania.

Ha insegnato e tenuto seminari presso L’Università di Firenze, l’Università di Siena e la SAE School di Lubiana. Al momento è docente di composizione algoritmica presso il Conservatorio Gioacchino Rossini di Pesaro.

Alessandro Grego: dal suo sito per gentile concessione





Heliossea (2011)
Opera intermediale per flauti e live electronics
flauti, elettronica

tromba, pianoforte


Discografia catalogata

DVD
di Alessandro Grego
VDM Records, Roma, 2011
VDM038-018

Descrizione:
In quest’opera, Heliossea, si è voluto associare la musica allo stato del cielo: si è voluto accompagnare con la musica il sorgere del sole, dai primi albori, il primo chiarore del cielo, su su fino a che la luce del sole irrompe sull’orizzonte. Margherita Hack