Paolo Marchettini

CONTATTI
INDIRIZZO: via Nicola Tagliaferri 14/16
CAP: 00135
CITTA': Roma
PROVINCIA: RM
PAESE: Italia
CELLULARE: +39 339 8083914
Roma, 1974
Ruoli legati alle composizioni presenti in Banca Dati:
Compositore
Biografia
ultimo aggiornamento: 10-07-2014
Si avvicina alla musica attraverso lo studio del pianoforte cui seguirà quello del clarinetto e della composizione. Si diploma al Conservatorio di S. Cecilia a Roma, con il massimo dei voti in Composizione con Ivan Vandor, musica corale e direzione di coro con Claudio Dall'Albero e clarinetto con Gaetano Russo. Si perfeziona in Composizione presso l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia con Azio Corghi e a New York con Richard Danielpour.
La sua musica riceve numerosi consensi sia in Italia sia all’estero.
Il suo Concerto per violino e orchestra é premiato nell'edizione 2005 del Queen Elisabeth Competiton di Brussels. Nel 2011 è vincitore del Manhattan Prize di New York con Septem Vitia Capitalia per quartetto d’archi. Mercy per orchestra riceve il premio Play it! 2012.
I suoi lavori sono eseguiti dall’Orchestra Regionale Toscana, Orchestra Sinfonica di Radio Sofia, MSM Symphony Orchestra, Orchestra Nuova Scarlatti, Orchestra Camerata Italica, Banda dell’esercito Italiano, Algoritmo ensemble, Freon Ensemble, il gruppo Musica d’Oggi e in prestigiosi auditori quali Auditorium Parco della Musica (Roma), Teatro Tese delle Vergini (Biennale di Venezia 2007), Sala Casella (Roma), Teatro Verdi (Firenze), Auditorium Rai (Napoli), Borden Hall e Greenfield Hall, Manhattan School of Music (New York), Hofstra University (New York), The Graduate Center Cuny University (New York), Italian Institute (Londra) e trasmessi da Radiotre, Radio Vaticana e Radio Svizzera.
Svolge inoltre un'intensa attività come strumentista, sia in formazioni da camera, sia come solista.
È fondatore, assieme al pianista Michelangelo Carbonara, del Monèsis Ensemble, gruppo modulare dal duo all'orchestra da camera con cui svolge attività concertistica dedita in particolare al repertorio contemporaneo.
Con I Cantori di San Carlo si occupa di musica antica di cui approfondisce soprattutto il repertorio della polifonia Palestriniana.
Dal 2002 intraprende con la scultrice Licia Galizia Interferenze, un lavoro per clarinetto e installazioni plastiche che é riproposto sempre con notevoli consensi di pubblico e di critica. Suoi lavori sono editi da Raitrade.
Ha insegnato presso i Conservatori di Campobasso e Cosenza.
Trasferitosi a New York, è insegnante presso la Manhattan School of Music.

Fonte diretta




Amintiri (2005)
flauto, clarinetto, bayan, violino, violoncello
Durata: 6' 50''

3 percussioni

Concertino (2010)
clarinetto, archi, percussioni

violino, orchestra (2 flauti, 2 oboi, 2 clarinetti, 2 fagotti, 2 corni, 2 trombe, tam tam, celesta, archi)
Durata: 20' 00''

Couple (2001)
flauto, clarinetto basso, violino, violoncello
Durata: 7' 00''

soprano, flauto, clarinetto, percussioni, violoncello
Durata: 6' 30''

clarinetto, tromba, percussioni
Durata: 4' 50''

Easter Wings (2001)
baritono, orchestra
Durata: 7' 00''

Entrée (2006)
clarinetto basso
Durata: 5' 00''

Evoluzioni (2007)
flauto, oboe, clarinetto, (anche clarinetto basso), percussioni, pianoforte, violino, viola, violoncello, contrabbasso
Durata: 13' 00''

coro, orchestra
Durata: 10' 00''

Due liriche per soprano e pianoforte
soprano, pianoforte
Durata: 7' 00''

Insettario (2006)
clarinetto e clarinetto basso, voce recitante
Durata: 9' 00''

Interferenze (2002)
clarinetto
ausilio di installazioni plastiche (di Lucia Galizia)

clarinetto, pianoforte
Durata: 5' 00''

Invenzione (2005)
fagotto, violino
Durata: 7' 00''

in memoria di Luciano Berio
orchestra
Durata: 4' 00''

Mercy (2012)
orchestra sinfonica

Mosaics (2001)
flauto, clarinetto, violino
Durata: 7' 00''

Movimento I (2003)
2 violini, viola, violoncello
Durata: 8' 00''

Movimento II (2006)
2 violini, viola, violoncello
Durata: 6' 00''

Musica per 15 (2002)
2 ottavini, clarinetto piccolo, clarinetto, 2 corni di bassetto, arpa, celesta, timpani, 4 violini, contrabbasso
Durata: 10' 00''

Nai (2006)
ottavino
Durata: 6' 00''

Nec Clari (2006)
2 clarinetti in si bemolle, 6 clarinetti bassi, corno di bassetto
Durata: 8' 00''

Nomos (2001)
orchestra
Durata: 7' 00''

fagotto, oboe, violino, viola

clarinetto, celesta, chitarra, mandolino
Durata: 4' 00''

Quid (1999)
clarinetto, violino
Durata: 7' 00''

orchestra
Durata: 5' 30''

Rito per tre (2007)
pianoforte, violino, violoncello
Durata: 6' 30''

Settimino (2003/2007)
flauto, oboe, clarinetto, pianoforte, violino, viola, violoncello
Durata: 6' 28''

Siciliana (2007)
viola
Durata: 6' 00''

per soprano e orchestra
soprano, orchestra

Triplum (2000)
oboe, clarinetto, corno
Durata: 6' 46''

flauto, clarinetto basso, tromba, percussione, pianoforte, violino, viola, violoncello
Durata: 7' 30''

pianoforte
Durata: 8' 00''


Discografia catalogata

CD
Blow Up Percussion
brani di Alessandra Ravera, Francesco Filidei, Michele Sanna, Stefano Taglietti, Paolo Marchettini
EMA Vinci Records, Fibbiana, 2017


Descrizione:
BLOW UP è un disco con musiche di compositori italiani che hanno stretto un sodalizio artistico con l’ensemble, componendo appositamente per Blow Up Percussion o modificando brani già in repertorio pensando alla performance come punto d’incontro tra l’idea compositiva e la fisicità del gesto percussivo. Un’idea di ritmo e suono che esalti le caratteristiche di un gruppo di percussioni portato naturalmente ad... continua a leggere
Elenco brani
Blow Up – Alessandra Ravera (2017) (realizzazione elettronica Gustavo Delgado)
Silence = Death – Francesco Filidei (2013)
Bounce extended – Michele Sanna (2017)
Shots Symphony – Stefano Taglietti (2016)
Brotherhood’s Journey – Paolo Marchettini (2013)



CD
VDM Records, Roma, 2007
Numero di catalogo discografico VDM 038-002

Descrizione:
Ed. Curci, 2006…le parole di Pavel Florenskij sono per il compositore pienamente esaustive per comprendere il significato di Luce: “(…) invece la Luce è bella in sé, al di fuori di ogni composizione e della sua stessa forma, e di sé rende bello tutto il visibile. Dice uno scrittore quasi contemporaneo: Non c’è oggetto tanto ributtante che una Luce intensa non possa rendere bello. Lo stimolo che essa dà ai sensi... continua a leggere