PUBBLICAZIONI



Musica del '900
Visione che si ebbe nel cielo di Palermo. Le Settimane Internazionali Nuova Musica (1960-1968)
prefazione di Dario Oliveri
a cura di Floriana Tessitore

libro + cd ISBN 88-397-1222-4
Collana Documenti Sonori e Studi 3, CIDIM - Comitato Nazionale Italiano Musica, Roma, Rai Eri - Editoria periodica e libraria, Roma 2003

pp. XVI, 352, 20 tavole illustrate, 25,00 €

Istituti in cui è conservata la fonte: CIDIM - Comitato Nazionale Italiano Musica

Descrizione:
I grandi temi dell’Avanguardia europea degli anni Sessanta: la musica, ma anche la poesia, il teatro e le arti visive sono al centro della prima e organica ricostruzione delle Settimane Internazionali Nuova Musica di Palermo.
Attraverso l’analisi scrupolosa dei fatti e delle testimonianze di allora, vengono ricostruiti la nascita, lo sviluppo e l’epilogo di questo festival nato a Palermo nel 1960 e conclusosi, dopo sei fortunate edizioni, nel 1968. I risultati di questo studio sono raccolti nel saggio introduttivo di Floriana Tessitore e trovano riscontro nella prima versione integrale dei calendari con le manifestazioni realmente svoltesi, nello spoglio della rassegna stampa e nell’ampia selezione degli scritti apparsi allora sulle pagine della stampa italiana e internazionale, oggi pressoché irreperibili: tra le firme spiccano quelle di Andrea Barbato, Mario Bortolotto, Duilio Courir, Gioacchino Lanza Tomasi, Mario Messinis, Massimo Mila, Roberto Pagano, Luigi Pestalozza, Rubens Tedeschi ed Erasmo Valente.
Il libro raccoglie un mosaico di informazioni e testimonianze che traducono eventi, umori e visioni di un capitolo fondamentale della storia delle avanguardie in Italia: dalle prime esecuzioni di opere di Karlheinz Stockhausen, John Cage, Aldo Clementi, Luigi Nono e Salvatore Sciarrino, alla nascita del Gruppo ’63, dal cinema indipendente e sperimentale, ai manifesti di Buren e Toroni, sino alle contestazioni studentesche del 1968.
Completano il volume gli indici e una selezione di articoli tratti da "Collage", la rivista di Nuova Musica e arti visive contemporanee nata dall’entusiasmo delle Settimane e pubblicata in un primo momento in versione ‘parlata’, poi nella più classica edizione stampata: tra le altre, alcune pagine inedite di Collage parlato e importanti contributi di Theodor W. Adorno e Heinz-Klaus Metzger.
Il volume contiene inoltre l’elenco delle registrazioni ‘storiche’ conservate presso le Teche Rai; una selezione di esse è stata trasferita nei due CD allegati e comprende L’anima e i prestigi di Francesco Pennisi, Random or not Random di Franco Evangelisti, Informel 3 di Aldo Clementi, Hyperprism e Intégrales di Edgar Varèse dirette da René Leibowitz, Atto Secondo di Salvatore Sciarrino, Punkte di Karlheinz Stockhausen, Black and White n. 2 di Franco Donatoni e, per finire, Winter Music di John Cage.
Il volume è stato pubblicato in collaborazione con Rai-Eri e con le Teche Rai che hanno fornito i materiali sonori per la pubblicazione.