Piero Violante

CONTATTI
INDIRIZZO: via Dante 157/A
CAP: 90141
CITTA': PALERMO
PROVINCIA: PA
PAESE: Italia
TELEFONO: +39 091 6825337, +39 091 662506
categorie: Musicologi, critici, giornalisti
Descrizione
Musicologi, critici, giornalisti
Docente di Sociologia della musica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia, laurea specialistica in musicologia, dell'Università degli Studi di Palermo
Critico musicale de La Repubblica (redazione di Palermo)
Bibliografia

Annuario Musicale Siciliano
prefazione di Francesco Agnello
a cura di Piero Violante

CIDIM - Comitato Nazionale Italiano Musica, Roma 1983

pp. 326

Istituto in cui è conservata la fonte: CIDIM - Comitato Nazionale Italiano Musica

Descrizione:
L’Annuario Musicale Siciliano approfondisce i vari aspetti del settore musicale in Sicilia, con lo scopo di soddisfare le esigenze di informazione avvertite dagli operatori, in primis, ma anche dal Parlamento italiano. Il volume fornisce informazioni che consentono un’analisi delle attività musicali promosse in Sicilia. Le sezioni sono 8:

1. L’intervento pubblico

2. Le istituzioni

3. Le a... continua a leggere
Anton Webern
Eredità della musica - David J. Bach e i concerti dei lavoratori viennesi 1905-1934
di Piero Violante

ISBN 8838922446, Sellerio editore, Palermo 2007

pp. 227, 16,00 €

Descrizione:
Richard Strauss ha osservato che dirigendo il primo tempo della Terza di Mahler finiva con l'immaginare "interminabili schiere di lavoratori in marcia verso il Prater per celebrarvi il Primo Maggio". È un'idea largamente condivisa che la Grande Vienna sia stata uno dei cruciali laboratori del Novecento. Questo studio, che mette assieme la storia, la storia della musica e la musicologia, la storia dell... continua a leggere
I papillons di Brahms
di Piero Violante

ISBN 8838923590, Sellerio editore, Palermo 2009

pp. 247, 18,00 €

Descrizione:

"Sono pezzi dettati dall'occasione, che, come Sparafucile, ho colto a volo. I pezzi una volta composti in suite esibiscono una insospettata coerenza" scrive Piero Violante, presentando questa raccolta che risuona di oggetti d'affezione da Mozart a Schoenberg, da Brahms a Kurt Weill, ad Adorno, ai musicisti siciliani: Ziino, Sollima, Mannino, Pennisi, Incardona. Emergono nella suite del libro "l... continua a leggere