Maurizio Pisati

CONTATTI
INDIRIZZO: via Tolmezzo 14
CAP: 20132
CITTA': Milano
PROVINCIA: MI
PAESE: Italia
CELLULARE: +39 347 5515615
TELEFONO E FAX: +39 02 26146017
Milano, 1959
categorie: Chitarra / Compositori
Biografia
ultimo aggiornamento: 01-09-2009

Compositore, è presente con propri lavori in festival d’Europa, Australia, USA, Giappone, America Latina.

Sue composizioni sono state premiate in concorsi nazionali e internazionali come Bucchi, Roma ’83 - Contilli, Messina ’83 - Rass. B. Brecht, Milano ’85 - Gaudeamus, Amsterdam ’86 - ICONS, Torino ’86 - Petrassi, Parma ’89, pubblicate da Casa Ricordi, trasmesse da emittenti radiofoniche in Italia, Germania, Svezia, Belgio, Brasile, e incise su CD Ricordi-Fonit Cetra, Edipan, BMG e LArecords, etichetta indipendente da lui fondata nel 1997.

Maurizio Pisati ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio di Milano, diplomandosi con il massimo dei voti in Composizione con S. Sciarrino, A. Guarnieri e G. Manzoni, e in seguito anche in Chitarra svolgendo attività concertistica in Europa dal 1983 al 1989 col gruppo Laboratorio Trio. Dal 1994 al 1996 ha insegnato ai Corsi di Perfezionamento di Bobbio e dal 2004 ai corsi Novantiqua di Frascati.

È docente di Elementi di Composizione per la Didattica al Conservatorio G. B. Martini di Bologna.

ZONE è un progetto, un gruppo, un’idea in evoluzione attorno alle mie musiche, dove sia coinvolta l’Elettronica e io stesso alla Chitarra Elettrica MIDI. Sulla sua tastiera, Ensemble Virtuale, si muovono gli abitatori delle ZONE: interpreti quali Maurizio Ben Omar e Kuniko Kato, Luisa Castellani, Alvise Vidolin, Davide Rocchesso, oggetti sonori campionati e manipolati, personaggi come il Maestro di Kali Maurizio Maltese, l’Attrice Elena Callegari, la firma e la voce di Roberto Sanesi, la voce di Marco Bortoli, i Flauti di Antonio Politano e Kees Boeke, i Flauti di Manuel Zurria, il Pianoforte di Oscar Pizzo e Massimo Somenzi, il Violoncello di Mario Brunello: artisti che vivono attivamente il pensiero contemporaneo e che, sparsi un po’ ovunque, percorrono le ZONE.

Fonte diretta
Discografia