Nicola Campogrande

© Yuma Martellanz
CONTATTI
INDIRIZZO: via Annia Faustina 9
CAP: 00153
CITTA': Roma
PROVINCIA: RM
PAESE: Italia
Torino, 1969
categorie: Compositori / Musicologi, critici, giornalisti
Descrizione
Musicologi, critici, giornalisti
Direttore Artistico del festival MITO SettembreMusica
Docente di Linguaggi Musica alla Scuola Holden
Attività collegate
Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Roma Tor Vergata - Docente (Teorie e tecniche della comunicazione estetica: comunicazione musicale)
Biografia
ultimo aggiornamento: 19-03-2021
Nicola Campogrande (Torino, 1969) è considerato «uno dei compositori più interessanti della giovane generazione italiana» (Amazon). Nella sua musica, che dal 2017 è pubblicata in esclusiva dalle edizioni Breitkopf & Härtel, la critica e il pubblico riconoscono freschezza ed espressività, spesso messe al servizio di lavori con una forte componente spettacolare. Oltre ai molti lavori destinati al teatro musicale, scrive prevalentemente musica cameristica e sinfonica ma ha anche composto pagine per il cinema, per grandi mostre, per la televisione, per la radio, per il teatro. Tra i suoi interpreti, oltre a numerose orchestre, ci sono John Axelrod, Mario Brunello, Gauthier Capuçon, Massimo Quarta, Stefan Milenkovich, Lilya Zilberstein e molti altri musicisti che hanno in repertorio suoi lavori e li presentano regolarmente in stagioni concertistiche di tutto il mondo. La sua musica si può ascoltare grazie a 30 cd monografici e collettivi. Tra i suoi lavori sinfonici di maggior successo vanno citati il “Concerto per pubblico e orchestra”, “R (Un ritratto per pianoforte e orchestra)”, “Paganini, Paganini!” per violino e orchestra. Tra quelli cameristici “Nudo” per pianoforte, “150 decibel” per violoncello e pianoforte, i “Preludi a getto d’inchiostro” per chitarra. Diplomatosi ai conservatori di Milano e di Parigi, dal 1998 conduce trasmissioni culturali su Rai Radio3. Per la tv conduce la trasmissione settimanale "Contrappunti" sul canale Classica HD (Sky). Collabora con le pagine culturali del Corriere della Sera e ha pubblicato "Occhio alle orecchie. Come ascoltare musica classica e vivere felici" (Ponte alle Grazie, 6 edizioni), “100 brani di musica classica da ascoltare una volta nella vita” (BUR Rizzoli), “Capire la musica classica ragionando da compositori” (Ponte alle Grazie). E' direttore artistico del festival MITO SettembreMusica. E' stato membro della commissione artistica internazionale di Europa Cantat e, per undici anni, direttore artistico dell'Orchestra Filarmonica di Torino. Insegna alla Scuola Holden di Tecniche della narrazione. Fonte diretta
Discografia

con Christian Lavernier,
musiche di Azio Corghi, Andrea Talmelli, Corrado Rojac, Nicola Campogrande
EMA Vinci Records, Fibbiana, 2019
Numero di catalogo discografico 70165
Shop

Descrizione:
Azio Corghi
“Guai all’allievo che non supera il maestro!”. Già lo si diceva quando ero studente in Conservatorio.Un paradosso o una provocazione? A cominciare dal mio primo allievo (negli anni settanta quando ottenni la Cattedra di Composizione presso il Conservatorio di Parma) poi quelli incontrati nei numerosi anni d’insegnamento a Milano, fino a quelli dell’Accademia di S. Cecilia di Roma o alla ... continua a leggere

Elenco brani
Azio Corghi Redobles y Consonancias
Andrea Talmelli Dreams
Corrado Rojac Coniugazioni del Sublime V
Nicola Campogrande 12 Preludi a Getto d’Inchiostro

Adagio Liberamente
Con Leggerezza Insistente
Stupendosi
Respirando con Libertà
Disincanto
Ombroso
Investigando
Rimbalzando
Misterioso
Sulle Colline
Seriamente
Leggero



Floraleda Sacchi
CD
di Floraleda Sacchi,
Decca Classics, 2008
Numero di catalogo discografico 476 3172
Shop

Descrizione:
Altri brani presenti nel CD:
Lou Harrison (1917-2003): Music for Harp: Jahla, Avalokiteshvara
John Cage (1912-1992): 2 Piees for Harp: A room°, In a landscape
Henry Cowell (1897-1965): The tides of Manaunaun°
Philip Glass (1937): Metamorphosis° (Moderate, Flowing, Moderately fast, Flowing, Moderate)
Arvo Pärt (1935): Pari intervallo
György Ligeti (1923-2006): Mu... continua a leggere



Alberto Fantino, Antonio Valentino
Stradivarius, Cologno Monzese, 2005
Numero di catalogo discografico STR 33172
Shop










Trio Debussy
1994 Numero di catalogo discografico
Shop


Roberto Cognazzo
Numero di catalogo discografico
Shop


Rocco Parisi
Numero di catalogo discografico
Shop