PUBBLICAZIONI



Musica contemporanea
ITACO - Compositori Italiani. Prime edizioni, prime esecuzioni 1985-1987
introduzione di Francesco Agnello
progetto e direzione di Marcello Ruggieri

CIDIM - Comitato Nazionale Italiano Musica, Roma 1989

pp. XXXVII, 479

Istituti in cui è conservata la fonte: CIDIM - Comitato Nazionale Italiano Musica

Descrizione:

Questa pubblicazione, pur essendo l’unica di una serie che era stata progettata per essere l'anagrafe dei compositori contemporanei italiani rappresenta un punto di riferimento storico nel progetto di intervento nei confronti della musica contemporanea avviato dal CIDIM nel corso degli anni Ottanta, suggellato nel 1998 con la costituzione di AMIC – Archivi della Musica Italiana Contemporanea – riconosciuto e accociato a IAMIC – International Association of Music Information Centers, e consolidato nell’attività di documentazione e promozione della musica italiana contemporanea che la BDCI - Banca Dati dei Compositori Italiani svolge a tutt'oggi.
Itaco è dunque il vero punto di partenza del patrimonio di informazioni raccolte dal CIDIM nel corso di quegli anni sui compositori italiani e il catalogo delle loro opere; ad esso si associa la ricerca sulla produzione di lirica e balletto degli enti lirici dal dopoguerra ad oggi, avviata in occasione del convegno "La condizione del compositore oggi", organizzato nel 1985 dal CIDIM in collaborazione con Siae e Unemi.

Il volume è introdotto da un ampio saggio sulla costituzione di una banca dati dei compositori italiani nel quadro del sistema di documentazione della musica contemporanea nel corso degli anni Ottanta.

Ispirato all’esperienza dei MIC - Centri di Informazione Musicale, già attivi in Europa e nel mondo, AMIC ha cercato di dar vita ad un sistema di documentazione e informazione articolato e organico che ha portato alla catalogazione di 650 nominativi di compositori e di 1890 composizioni di 378 di essi eseguite in prima esecuzione assoluta o in prima edizione a stampa in Italia o all’estero negli anni 1985, 1986, 1987: la pubblicazione non aveva uno scopo esaustivo, ma ha avviato un censimento che la BDCI - Banca Dati dei Compositori Italiani ha ereditato nel 1998 e che oggi viene svolto sempre in seno all’attività di documentazione delle banche dati del CIDIM.
Le schede di rilevazione, descritte minuziosamente, riportano oltre al nome del compositore, tutti i dati relativi all’opera: il tipo di organico e l’organico, gli interpreti, gli autori dei testi, l’anno, la durata, la prima esecuzione, il luogo, la sede e la data, il festival o la rassegna di riferimento, l’edizione e i dati relativi (numero di catalogo, prezzo e disponiblità), le emissioni radio/televisive.
Completano il volume gli indici analitici degli autori, dei titoli delle composizioni, degli organici, delle case editrici e delle case discografiche.


ALLEGATI: