Mario Stefano Pietrodarchi

Atessa, 1980
categorie: Fisarmonica classica
Biografia
ultimo aggiornamento: 28-04-2016
All'età di nove anni intraprende lo studio della fisarmonica. Dal 1993 al 2001 frequenta i corsi di C. Calista e successivamente di C. Chiacchiaretta presso la Scuola Civica Musicale F. Fenaroli di Lanciano. Nel 2007 si diploma con la Lode presso il Conservatorio Musicale S. Cecilia di Roma. Ha frequentato corsi di perfezionamento in Italia e all'estero con J. Mornet, W. Zubitsky, A. L. Castano, C. Rossi, Y. Shishkin.
Esecutore brillante e di raffinata musicalità, ha vinto numerosi concorsi nazionali ed internazionali tra cui ricordiamo: 1° Premio assoluto al Concorso Nazionale "Città di Latina" (1996, 1997); 1° Premio assoluto al Concorso Nazionale "Città di Montese"(MO) (1997); 1° Premio assoluto al Concorso Internazionale "S. Bizzarri di Morro D'Oro" (TE) cat. Junior (1997); 1° Premio assoluto al Concorso Nazionale "Città di Rieti" (1999); 1° Premio "Adamo Volpi" al Concorso Città di Loreto (AN) 2000; Nel luglio 1998 é stato prescelto per rappresentare l'Italia al Trofeo Mondiale C.M.A. (Junior) a Recoaro Terme, (Italy); Nel luglio 2000 è stato prescelto per rappresentare l'Italia al Trofeo Mondiale C.M.A. (senior), svoltosi in Alcobaca (Portogallo) laureandosi secondo classificato. Nel 2001 si laurea Primo Classificato al Trofeo Mondiale C.M.A. (senior) svoltosi a Lorient (Francia). Nel Giugno 2002 è stato ospite al "Premio Barocco" trasmesso in diretta su Rai1 da Gallipoli al fianco della nota cantante Antonella Ruggiero. Nell'ottobre 2003-2004-2005 ha svolto Concerti in veste di solista con l'Orchestra Internazionale d'Italia in China e Korea. Nel 2005 ha collaborato con il Teatro dell'Opera di Roma e la Fondazione Lirico Sinfonica "Petruzzelli" di Bari per la realizzazione dell'Opera "Ascesa e Caduta della Città di Mahagonny" di Kurt Weill sotto la direzione di J. Webb. Nel 2006 è stato ospite nella serata "I colori del Mare" a Montreal Jazz Festival al fianco di Gabriele Mirabassi e Pietro Tonolo per un progetto della casa discografica EGEA. Più volte è stato ospite alla trasmissione Domenica In (RAI 1) esibendosi a fianco dell’orchestra RAI diretta da Pippo Caruso. Nel 2008 ha partecipato alla registrazione per la colonna sonora del film “Caos Calmo” di Nanni Moretti e nel 2009 del recente film “Italians” di Giovanni Veronesi: le colonne sonore entrambe del compositore Paolo Buonvino. Il 25 Maggio 2009, si esibisce in qualità di ospite, al Colosseo (Roma) a fianco di Andrea Bocelli, Angela Gheorghiu e Andrea Griminelli con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese per l’evento “L’alba separa dalla luce l’ombra” in favore dei terremotati abruzzesi. Evento unico ed irripetibile mandato in mondo visione in prima serata su RAI 1 e RAI SAT.
Da circa un anno sta promuovendo uno spettacolo musicale/multimediale dal titolo “DIZIONARIO FANTASTICO” di Tonino Guerra, con musiche originali scritte da Andrea Scarpone. E’ un viaggio fantastico/multimediale con commenti musicalie voce recitante, sulle lettere dell’alfabeto italiano, secondo Tonino Guerra.
Vanta numerose prime esecuzioni assolute grazie alla ricerca di un nuovo repertorio Italiano per Fisarmonica e Orchestra tra cui ricordiamo: “Concert Piece” di Andrea Scarpone, “Dentro” di Fabio Conocchiella, “Express Suite” per Fisarmonica e String Orchestra di Enrico Blatti.
Invitato regolarmente in rinomati Festival e Teatri tra cui menzioniamo: Ravello Festival, Concerti del Teatro Margherita di Caltanissetta, Teatro Politeama di Palermo, Teatro D’Annunzio di Latina, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Nazionale di Roma, Teatro Italia (Roma), Teatro Curci di Barletta, Shanghai Grand Theatre, Shanghai Concert Hall, Thailand Culture Centre, Auditorium dell’Università della Musica di Bangkok, Auditorium Parco della Musica di Roma, Filarmonica di Minsk (Bielorussia), Concerti della Sala Karol Stryja di Katowice (Polonia), Concerti della Filarmonica di Katowice (Polonia), Concerti della Filharmonia Wrocławska (Polonia), Concerti della “Aram Khachaturian” hall di Yerevan (Armenia). Si è esibito al fianco delle seguenti Orchestre: Orchestra Internazionale d’Italia, Orchestra Filarmonica Marchigiana, Orchestra della Magna Grecia, Orchestra Slesiana, Youth Simphony Orchestra of Armenia, Armenian Chamber Orchestra, Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, Orchestra della Provincia di Catanzaro, Orchestra di Roma e del Lazio, Orchestra del Teatro Petruzzelli, Orchestra Sinfonica Abruzzese.
Nel 2010 si esibisce al fianco di Luis Bacalov e l’Orchestra della Magna Grecia, e sempre nello stesso anno viene diretto da Donato Renzetti con l’Orchestra Sinfonica Internazionale Giovanile. Il 25 Dicembre 2010 si esibisce al fianco dell’Orchestra Giovanile Italiana nel Concerto per la Vita e per la Pace trasmesso in mondo visione per la Rai da Betlemme. Il 1 Gennaio 2010 è ospite in qualità di solista dell’Orchestra Giovanile Italiana per il Concerto di Capodanno presso il Teatro Comunale di Firenze. Nel Gennaio 2011 si esibisce per la Fondazione Arena di Verona presso il Teatro Filarmonico al fianco dell’Orchestra dell’Arena di Verona. Il 1 Giugno 2011 al fianco di Erwin Schrott si esibisce dall’Arena di Verona per i festeggiamenti dei 150° anni dell’Unità d’Italia trasmesso in diretta su Rai1. Il 1 Agosto 2011 in qualità di solista esegue al fianco dell’Orchestra Internazionale d’Italia sotto la direzione di Omer Wellber la prima esecuzione assoluta per Fisarmonica-Mandolino-Nastro Magnetico e Orchestra “The retourn of the Jackals” del compositore Israeliano Michael Wolpe. Nel 2012 al fianco di Erwin Schrott e Anna Netrebko si è esibito nelle città più importanti della Germania, Inghilterra e Danimarca. Nel 2012 ha registrato in qualità di ospite il DVD “Live in Portofino” al fianco di Andrea Bocelli. Nel 2013 si è esibito nella serata del “Teatro del Silenzio” in qualità di ospite al fianco di Andrea Bocelli, Riccardo Cocciante, Pino Daniele, Simona Molinari. Il 22 Febbraio 2014 si è esibito all’Ulker Sports Arena di Istanbul in qualità di solista al fianco di Andrea Bocelli. Dal 15 al 19 Aprile 2014 è stato protagonista presso il Teatro dell’Opera di Roma nella realizzazione del “Verdi Dance” sotto la coreografia di Misha van Hoecke.
Oltre all'imponente attività concertistica sul territorio nazionale, si è esibito in Inghilterra, Francia, Belgio, Croazia, Serbia, Germania, U.S.A., Polonia, Portogallo, Finlandia, Svizzera, Ungheria, Libano, Danimarca, Canada, Armenia, Russia, Bosnia Herzegovina, Grecia, Austria, Turchia, Bielorussia e Cina.
Fonte diretta
Discografia

CD
Andrés Gabetta, Mario Stefano Pietrodarchi, Cappella Gabetta
Sony Classical, 2019
Numero di catalogo discografico 19075925492
Elenco brani
The Four Seasons - Violin Concerto in E Major, RV 269, "Spring" Cappella Gabetta & Andrés Gabetta 8:43
I. Allegro 2:55, II. Largo 2:10, III. Allegro, danza pastorale 3:38, Las Cuatro Estaciones Porteñas: Invierno Porteño (Arr. for Bandoneon, Violin and Orchestra) 7:38

The Four Seasons - Violin Concerto in G Minor, RV 315, "Summer" Cappella Gabetta & Andrés Gabetta 9:37
I. Allegro non molto 5:21, II. Adagio - Presto 1:49, III. Presto. Tempo impetuoso d'Estate 2:27, Las Cuatro Estaciones Porteñas: Verano Porteño (Arr. for Bandoneon, Violin and Orchestra) 6:42

The Four Seasons - Violin Concerto in F Major, RV 293, "Autumn" Cappella Gabetta & Andrés Gabetta 10:20
I. Allegro 4:40, II. Adagio molto 2:32, III. Allegro (La caccia) 3:08, Las Cuatro Estaciones Porteñas: Otoño Porteño (Arr. for Bandoneon, Violin and Orchestra) 6:35

The Four Seasons - Violin Concerto in F Minor, RV 297, "Winter" Cappella Gabetta & Andrés Gabetta 7:37
I. Allegro non molto 2:59, II. Largo 1:47, III. Allegro 2:51, Las Cuatro Estaciones Porteñas: Primavera Porteña (Arr. for Bandoneon, Violin and Orchestra) 6:00, Reloaded







Foto