Mario Totaro

CONTATTI
INDIRIZZO: via A. Toscanini 2
CAP: 61100
CITTA': PESARO
PROVINCIA: PU
PAESE: Italia
TELEFONO: +39 0721 410065
CELLULARE: +39 338 2156719
Pesaro, 1962
categorie: Compositori / Pianoforte
Attività collegate
Trio Diaghilev - Pianoforte
Biografia
ultimo aggiornamento: 23-11-2009
Si è diplomato in pianoforte al Conservatorio G. Rossini di Pesaro col massimo dei voti e lode e in composizione al Conservatorio G. Verdi di Milano col massimo dei voti.
Allievo di Franco Scala per il pianoforte e di Mario Garuti per la composizione, si è dapprima dedicato prevalentemente all'attività pianistica, perfezionandosi al Mozarteum di Salisburgo con Carlo Zecchi e a Imola (Incontri col Maestro) con Gyorgy Sandor, Alexander Lonquich, Aldo Ciccolini, Nikita Magaloff e Bruno Canino.
Ha vinto numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali (Città di Stresa, Ennio Porrino di Cagliari, Città di Como, Città di Gaeta, Città di Albenga, A.M.A. Calabria di Lamezia Terme ecc.), due premi speciali della giuria e una borsa di Studio come migliore allievo della classe di Jörg Demus al Festival pianistico internazionale Da Bach a Bartók.
Ha svolto un'intensa attività concertistica in tutta Italia e all’estero, proponendo anche programmi basati sull'improvvisazione e sulla contaminazione fra generi musicali.
Nel 1992 ha fondato il Trio Diaghilev (due pianoforti e percussione), una formazione selezionata da Piero Rattalino e Roberto Hazon per meriti eccezionali, con la quale ha proposto, in Patria e all'estero, numerosi arrangiamenti di alcuni fra i maggiori capolavori musicali del '900 e sue composizioni originali in prestigiose stagioni concertistiche (Rossini Opera Festival ed Ente Concerti di Pesaro, Istituzione Universitaria dei Concerti e Cidim - Musica Duemila di Roma, Sagra Musicale Malatestiana di Rimini, Associazione A. Scarlatti di Napoli, Società Filarmonica di Trento, Autunno Musicale di Como ecc.) nonché in importanti trasmissioni radiofoniche.
Nel 1995 è stato invitato, come solista, a rappresentare l’Italia al Festival Internazionale Europäische Klaviertage di Iffeldorf (München), accanto a Lars Vogt e ad altri concertisti di fama, con un recital trasmesso in diretta dalla Radio Bavarese.
Ha svolto un’intensa attività didattica, tenendo corsi di perfezionamento strumentale e di analisi musicale (da solo e in collaborazione con insigni didatti, tra i quali Annibale Rebaudengo) basati su formule originali ed innovative, dirette ad approfondire i rapporti fra cervello, sistema nervoso centrale e movimenti finalizzati all’esecuzione musicale.
La sua attività di interprete è oggi in massima parte rivolta all'esecuzione di musiche proprie.

Fonte diretta