Marco Rapetti

CONTATTI
INDIRIZZO: via San Felice a Ema 28
CAP: 50125
CITTA': Firenze
PROVINCIA: FI
PAESE: Italia
TELEFONO: +39 055 2322537
CELLULARE: +39 333 4475522
E-MAIL: raptim@alice.it
categorie: Pianoforte
Biografia
ultimo aggiornamento: 29-11-2012
Diplomatosi brillantemente al Conservatorio di Genova, ha proseguito gli studi musicali a Firenze, Siena e Parigi. In seguito all’assegnazione di una borsa di studio Fulbright, si è quindi trasferito negli Stati Uniti, dove ha conseguito il Master of Music in Piano Performance alla Juilliard School di New York. Presso questa istituzione è stato docente tirocinante e si è successivamente laureato Doctor of Musical Arts con una tesi su metacognizione e memoria musicale.
Tra i musicisti con i quali ha studiato figurano i nomi di Martha Del Vecchio, Aldo Ciccolini, Seymour Lipkin, Rosalyn Tureck, il Trio di Trieste, il Quartetto Juilliard. Vincitore di svariati premi in concorsi nazionali e internazionali (tra cui la W. Kapell Competition di Washington e il Concorso RAI di musica da camera per l’Anno Europeo della Musica 1985), ha suonato in Europa, America, Giappone e Australia.
Rapetti ha inciso per Fonit-Cetra, Dynamic, Stradivarius, Frame, Phoenix Classics e Brilliant, riproponendo spesso composizioni di raro ascolto o incisioni dell'opera integrale di compositori francesi o slavi.
Appassionato ricercatore nel campo del repertorio pianistico, ha riscoperto alcuni brani inediti di Borodin, Ravel e Dukas. A 21 anni Rapetti ha iniziato l’attività di insegnante presso la Scuola di Musica di Fiesole e al Conservatorio di Milano. Ha tenuto masterclasses all’Università di Hawaii, al Conservatorio Haydn di Eisenstadt (Vienna) e al Conservatorio di Sydney. Attualmente insegna al Conservatorio di Firenze.
Suoi saggi e articoli sono apparsi sulle riviste Piano Time, Il Giornale della Musica, Musica Domani.
Collaboratore di RadioTre e di Rete Toscana Classica, sia in qualità di esecutore che di conduttore, è stato anche autore dei programmi Piano inclinato: variazioni pianistiche su temi curiosi (2009) e Invectarium: antologia di maldicenze e stroncature storiche (2012).

Fonte diretta
Discografia

CD
con Aldo Ciccolini, Aldo Orvieto, Marco Rapetti
Naxos, 2020
Numero di catalogo discografico 747313408672

Descrizione:
Ferruccio Busoni composed a significant number of works for two pianos throughout his life. While Bach’s pervasive influence is already evident in some of his early compositions including the Preludio e Fuga and Capriccio, it reaches its most complex and glorious expression in the definitive 1921 version of his Fantasia contrappuntistica. In the case of Schumann’s Op. 134 for piano and orchestra, Busoni simply reduced t... continua a leggere