Fabrizio Dorsi

CONTATTI
INDIRIZZO: via Monza 129
CAP: 20063
CITTA': CERNUSCO SUL NAVIGLIO
PROVINCIA: MI
PAESE: Italia
TELEFONO: +39 02 9238877
categorie: Direttori d'orchestra / Musicologi, critici, giornalisti
Descrizione
Musicologi, critici, giornalisti
Docente di Esercitazioni orchestrali presso il Conservatorio di Piacenza
Collabora con Amadeus e con Sipario
Autore di testi musicologici
Bibliografia

Elementi di direzione d'orchestra
prefazione di Donato Renzetti
a cura di Fabrizio Dorsi

2017, dicembre, ISBN 9788860535597, Casa Musicale Eco

pp. 140, + di 60, € 17,00

Descrizione:
Dorsi si rivolge ai musicisti che si avvicinano alla direzione d'orchestra per passione, e sperano poi di farne una professione; in modo chiaro, ordinato, completo spiegando i concetti basilari con termini semplici e corredandoli di esempi estremamente interessanti, tratti dalla letteratura sinfonica e operistica. (Donato Renzetti) Contenuto Definizione e compiti del direttore d’orchestra - Breve storia della ... continua a leggere
STORIA DELL’OPERA ITALIANA DAL SEICENTO AI GIORNI NOSTRI
a cura di Fabrizio Dorsi, Giuseppe Rausa
Marchio Casa Musicale Eco v. Volontè & Co Srl

Numero di catalogo editoriale (n.e.) EME2053, Volontè & Co Srl, Milano 2022

pp. 764, € 39,90

Descrizione:
NUOVA EDIZIONE VOLUME UNICO Un libro che ha l’intento della sintesi divulgativa, senza rinunciare ad un articolato e minuzioso lavoro di indagine, nel tracciare una storia dell’opera “italiana” intesa non come una storia dell’opera in Italia, né come una storia dell’opera in italiano, perché in questo caso la trattazione avrebbe coinciso, almeno per i primi due secoli, con la storia dell’opera tout court. ... continua a leggere
Storia dell'opera italiana, volume 1 Il Seicento, il Settecento
a cura di Fabrizio Dorsi

ISBN 9788860535238, Casa Musicale Eco

25,00 Euro

Autori della pubblicazione: Fabrizio Dorsi


Descrizione:
Il primo di due volumi di agevole lettura per ricostruire oltre quattro secoli di storia dell’opera in musica, dal primo fiorire in Italia alla rapida diffusione in tutta Europa, fino al trionfo come genere di spettacolo principe e all’inevitabile declino. Per i primi duecento anni si prende in esame il teatro d’opera nel suo complesso, tenendo presente che la musica è solo una delle componenti, e non necessariam... continua a leggere