PUBBLICAZIONI



Guide pratiche
Canti del mondo, viaggio musicale alla scoperta dei popoli
di Cecilia Pizzorno ed Ester Seritti

ISBN 9788863953336
Collana: Curci Young, Edizioni Curci srl, Milano 2020

pp. 48

Descrizione:
Dalla Cina al Brasile, dal Burkina Faso all’Australia, dall’Italia alla Russia: si macinano chilometri senza muoversi dal divano, o dal banco, con Canti del mondo, viaggio musicale alla scoperta dei popoli di Cecilia Pizzorno ed Ester Seritti, illustrazioni di Giulia Orecchia, playlist online (Edizioni Curci, collana Curci Young).
L’originale antologia illustrata propone 20 brani, vocali e strumentali, della tradizione popolare e colta, che spaziano tra aree geografiche, epoche, stili e organici diversi, per conoscere attraverso la musica la ricchezza culturale dei diversi Paesi. I brani si possono ascoltare sfogliando il libro, leggendo i testi e la loro traduzione, lasciandosi catturare dal vivace caleidoscopio di immagini. Ma si possono anche cantare, danzare, mimare grazie alle basi musicali (con interpreti madrelingua ed esperti del repertorio antico e popolare), e possono diventare uno spunto formidabile per giocare liberamente con la fantasia.

Canti dal mondo è una risorsa preziosa per favorire la socializzazione e l’integrazione, a disposizione di insegnanti, educatori e famiglie. Offre un orizzonte culturale vasto e variegato, un’esperienza uditiva e visiva ricca di stimoli pedagogici. Inoltre, pagina dopo pagina, nota dopo nota, il bambino conquista progressivamente sicurezze: impara a controllare l’intonazione, migliora l’espressività, la concentrazione, la memoria e la coordinazione motoria.
«Questo libro mette al centro parole, suoni e immagini, riporta alla luce ritmi di culture popolari diverse, non si chiude nella gabbia di pochi fruitori ma si rivolge a un’ampia platea che va dall’infanzia agli adulti, ci fa, infine, viaggiare nel mondo senza chiederci passaporti e in tempi oscuri come questi è per noi un raggio di luce, un invito alla speranza», scrive nell’introduzione Pino Boero, già professore ordinario di Letteratura per l’infanzia all’Università di Genova.

Il progetto è curato da Cecilia Pizzorno ed Ester Seritti, musiciste impegnate in campo nazionale nella pedagogia e didattica musicale. Con i contributi di Costantino Panza, Serena Facci, Anna Maria Freschi, Maddalena Patella. L’esecuzione dei brani strumentali e dei canti è stata coordinata da Daniele Poli, titolare del gruppo Tuscae Gentes. Tutte le esecuzioni si avvalgono di strumenti acustici, in buona parte autocostruiti. I canti sono intonati da interpreti madrelingua.

Il progetto è consigliato da Nati per la Musica e Nati per Leggere.

La playlist online contiene 11 canti della tradizione orale (2 italiani e 9 in lingua straniera) e 9 brani d’ascolto dal Medioevo al Novecento.
Indice dei canti: Skip to my Lou (USA), I giorni della settimana (Italia), La betulla (Russia), Samba Lelê (Brasile), Waltzing Matilda (Australia), Dodo, l’enfant do (Francia), Al lado de mi cabaña (Spagna), Milìtsa (Grecia), Mosca e mora (Italia), Mòlìhuā (Cina), Farafina Afrika (Burkina Faso).

Cecilia Pizzorno Musicista e insegnante, ha preso parte a progetti di formazione e ricerca negli ambiti della didattica e pedagogia musicale, tra cui Nido Sonoro, coordinato da François Delalande per il CSMDB (Centro Studi Maurizio Di Benedetto) di Lecco. Ha curato la parte musicale e didattica de “Il grande Gioco di Urluberlù” con disegni di Emanuele Luzzati, vincitore del Premio Andersen 1997 come miglior opera multimediale. È membro del Coordinamento Nazionale Nati per la Musica e redattrice della rivista telematica Musicheria.net. Ama cantare e inventare storie sonore con i bambini. È autrice di articoli e saggi sulla musica e prima infanzia. Collabora costantemente con Istituzioni Pubbliche ed Associazioni per la diffusione della cultura musicale.
Ester Seritti Ha insegnato Propedeutica Musicale presso l’Istituto Musicale Pareggiato “Achille Peri” di Reggio Emilia ed Educazione Musicale nelle scuole medie inferiori e superiori. A Reggio Emilia, inoltre, ha collaborato alla progettazione e alla realizzazione di molteplici iniziative didattico-pedagogiche come componente del locale Laboratorio di Pedagogia Musicale. Ha svolto ricerche, sperimentazioni e attività seminariali nel settore della Pedagogia Musicale applicata a varie fasce di età. Si è dedicata particolarmente alla ricerca etnomusicologica, curando la raccolta di molti documenti di tradizione orale del mondo infantile con l’utilizzo del registratore. Ha collaborato con la SIEM (Società Italiana per l’Educazione Musicale) e ha curato varie pubblicazioni sulla didattica musicale.
Giulia Orecchia Lavora come illustratrice dal 1980. Ha illustrato soprattutto libri per bambini e ragazzi. Ha studiato disegno al Liceo Artistico di Brera, visual design alla Scuola Politecnica del Design di Milano, arteterapia al Centro Artiterapie di Lecco e al Centro di Arti Visive e Arteterapia Metàfora di Barcellona. Ha insegnato illustrazione e progettazione editoriale all’Istituto Europe di Design di Milano e al MiMaster Illustrazione Editoriale. Ha tenuto laboratori e corsi di formazione con bambini e adulti nelle scuole, nelle biblioteche e all’interno dei festival. Ha vinto, tra gli altri, il Premio della Rivista Andersen XVI edizione nella categoria migliore illustratore. Per la collana Curci Young ha già realizzato le illustrazioni dei libri Le Canzoni delle Emozioni e A tavola!.

DATI EDITORE
INDIRIZZO: Galleria del Corso 4
TELEFONO: +39-02-760361
FAX: +39-02-76014504