Conservatorio Statale di Musica Antonio Vivaldi - Alessandria

CONTATTI
INDIRIZZO: via Parma 1
CAP: 15100
CITTA': ALESSANDRIA
PROVINCIA: AL
PAESE: Italia
TELEFONO: +39 0131 051500
FAX: +39 0131 325336
categorie: Conservatori - Istituzioni di alta cultura
Descrizione
Conservatori - Istituzioni di alta cultura
Statizzato con L. 8/8/1977 n. 663
Anno di istituzione: 1970
Docenti: 85

Offerta formativa: corsi propedeutici, corsi pre-accademici, diploma di primo livello (triennale), diploma di secondo livello (biennale),

Altre iniziative: progetti corsuali mirati, con durate oscillanti fino al Triennio, interessano particolari settori, quali la Musicoterapia, la Critica musicale, ecc.. Sono stati avviati Corsi propedeutici frequentati ogni anno da oltre centoventi alunni della scuola primaria. Dal 2000 è operativo un Laboratorio Scuola serale per adulti, quinquennale, sul modello di esperienze europee (Germania, Lussemburgo), riservato ad un’ottantina di frequentanti. Dal 2007 è anche attivo il Coro che ha riscosso gran successo tra gli iscritti e nel tempo si è rivelato anche una sorta di prezioso elemento qualificante della Scuola stessa.
Numerose sono le Convenzioni e i Protocolli d'intesa. Nell'autunno 2010 è nata la Rete per la formazione musicale di base: il Protocollo d'intesa siglato con i Centri di formazione musicale di Alba, Alice Belcolle, Acqui, Biella, Bra, Busca, Imperia, Moncalvo, Nizza Monferrato, Rivarolo Canavese, Savona, Tortona, Valenza rappresenta un passo importante per la realizzazione di una filiera virtuosa che colleghi i soggetti attivi nella formazione musicale in tutte le sue fasi, dall'approccio alla musica alla specializzazione universitaria. Non solo, oltre alla collaborazione didattica in senso stretto, il Protocollo siglato prevede la prosecuzione e l'ampliamento di progetti artistici in collaborazione, con scambio e ospitalità di allievi e la circuitazione di concerti e spettacoli come già sperimentato con successo in numerose occasioni.
Altri protocolli, oltre a quello con l'Istituto Comprensivo "G. Galilei" di Alessandria, sono stati firmati da tempo con l’Università del Piemonte Orientale, University of Georgia (USA), Accademia Ligustica di Belle Arti (Genova), Orchestra Sinfonica di Savona.
Molte le collaborazioni con Teatri, Enti, Associazioni pubbliche e private (Barcellona, Gent, Odense, Salisburgo…), con l'Accademia "Cilea" di Savona, Conservatori e Istituti di Alta formazione in Spagna, Germania, Slovenia ecc…, anche entro i programmi comunitari Erasmus e Caleidoscopio (Università Johannes Gutenberg–Mainz, Germania; Codarts, Hogeschool voor de Kunsten–Rotterdam, Olanda, Akademia Muzyczna im I.J. Paderewskiego–Poznan, Polonia; Akademia Muzyczna–Danzica, Polonia), e con l’University of Georgia (USA). Dall’a.a. 2007/2008 il Vivaldi fa, inoltre, parte del circuito ERASMUS grazie al quale, ogni anno, studenti e docenti hanno la possibilità di effettuare scambi didattico/culturali con i Paesi dell’Unione Europea partner dell'Istituto.
Il Vivaldi invita regolarmente docenti di fama su progetti didattico/artistici specifici: tra questi sono stati ospiti Theodore Antoniou, Folke Graesbeck, Moni Ovadia e Roman Siwulak.
Il Conservatorio promuove biennalmente il Concorso nazionale "Werther - Emilio Benzi" per giovani talenti del contrabbasso, la diffusione delle proprie eccellenze formative con pubblicazione di compact disc e materiali multimediali; promuove l’impulso occupazionale con bandi per l’assistentato annuale e progetti mirati di ricerca, pianificazione eventi, supporto uffici e biblioteca, offrendo occasioni occupazionali a giovani musicisti e ricercatori selezionati.

Biblitoteca: è dedicata a Carlo Mosso, compositore e già Direttore dell’Istituto; con i suoi circa 30.000 titoli e una preziosa mediateca rappresenta un punto fondamentale di riferimento dell’Istituzione ed è centro di studio e di ricerca per una sempre più vasta utenza esterna. Accanto alla Biblioteca, anche il prezioso spazio museale dedicato al compositore alessandrino Pietro Abbà Cornaglia. Numerose le donazioni, catalogate in “fondi”; tra i principali: Giovanni Vacca, Carlo Censi, Alberto Mautino, Salvatore Carlin, Felice Andrejs, Elio Riva e Pietro Righini.

Formazioni orchestrali, cameristiche, corali: Orchestra Sinfonica, Orchestra da Camera, Coro polifonico, Coro da camera, Coro di Voci bianche, Coro Femminile, Laboratorio di improvvisazione, compagnie di canto flessibili, vari ensemble dall’organico variabile, mirati a specifici repertori e generi (dal barocco alla contemporaneità)

Attività concertistica: Oltre alle attività didattiche e produttive istituzionali (saggi interni, saggi finali, concerti dei diplomandi), annualmente il "Vivaldi" pianifica dalle 70 alle 90 manifestazioni, tra concertistiche, teatrali, seminariali ecc., anche in collaborazione con Enti locali, Associazioni, Fondazioni ecc…, realizzate in sede e, in numerosissimi casi, decentrate nelle province limitrofe, in altre Regioni, all’estero (Centro Studi Busoniani di Empoli, Mittelfest di Cividale del Friuli, Stagione del Teatro Alfieri di Asti, Istituti italiani di Cultura a Parigi, Santa Maria da Feira in Portogallo, Porto Alegre in Brasile...). Molte sono le collaborazioni con Teatri, Enti, Associazioni pubbliche e private (Barcellona, Gent, Odense, Salisburgo…)
Tra le principali ideazioni: Intorno al '900: concerti / lezione sul repertorio moderno e contemporaneo (1° ed. nel 1991); I Mercoledì del Conservatorio: ciclo concertistico annuale a tema (1° ed. nel 1993); Entriamo nella Casa della Musica, concerti per le scuole: spettacoli elaborati per gli studenti delle Scuole di I grado (1° ed. nel 1992); Scatola sonora, Festival Internazionale di Opera e Teatro Musicale di piccole dimensioni (1° ed. nel 1997); I grandi cicli pianistici: a cura del Dipartimento di strumenti a tastiera (1° ed. nel 2009). A queste si aggiunge tutta una serie di altre attività e collaborazioni con Enti e Istituzioni ogni anno e non aventi carattere di ciclicità (I Sabati ALmuseo, il ciclo Ma che musica Marengo!, la rassegna Cittadella di luna, il Laboratorio di Teatro strumentale...).
Organigramma
Angela Colombo - Direttore
Donato Sansone - Bibliotecario