Alessandra Carlotta Pellegrini

CONTATTI
INDIRIZZO: piazza Ledro 7
CAP: 00199
CITTA': Roma
PROVINCIA: RM
PAESE: Italia
CELLULARE: +39 333 2921964
TELEFONO E FAX: +39 06 8605834
categorie: Musicologi, critici, giornalisti
Descrizione
Autore e curatore di edizioni musicologiche e critiche Collabora con enti per la ricerca musicologica, istituzioni concertistiche, università
Attività collegate
Fondazione Isabella Scelsi - Direzione scientifica
Biografia
ultimo aggiornamento: 25-02-2013
Direttore Scientifico della Fondazione Isabella Scelsi (Roma), con cui collabora dal 2001.
E’ laureata in Storia della Musica (1997) e diplomata in Oboe (1990); ha collaborato con l’Istituto Goffredo Petrassi, con la Fondazione Giorgio Cini, con l’Archivio Luigi Nono.
Le sue ricerche e la sua attività vertono principalmente sulla musica italiana del XX secolo; ha pubblicato saggi e volumi su Alfredo Casella, Luigi Nono, Goffredo Petrassi e Giacinto Scelsi. I risultati delle sue ricerche sono stati presentati in convegni scientifici in Italia e all’estero (fra gli altri, Roma, Venezia, Berlino, Cracovia, Ginevra, Mosca, Parigi).
I suoi saggi sono stati pubblicati in riviste musicologiche (Nuova Rivista Musicale Italiana, Musica / Realtà, Filigrane) e volumi pubblicati da LIM (Libreria Musicale Italiana), Kappa, Aracne. Ha curato l’edizione critica del 21 + 26 di Alfredo Casella (pubblicato da Olschki, Firenze, 2001). Ha curato inoltre l’edizione critica di Il sogno 101 di Giacinto Scelsi pubblicata in Italia da Quodlibet (Macerata, 2010) e in Francia da Actes Sud (Arles, 2010). In qualità di curatrice sta preparando, insieme con Franco Sciannameo, un volume di saggi critici sulla musica di Giacinto Scelsi in lingua inglese per la casa editrice americana Scarecrow Press.
Ha curato - insieme con Arrigo Quattrocchi - la revisione critica dell’opera di Giuseppe Verdi Jérusalem, rappresentata nel 2000 dal Teatro Carlo Felice di Genova; sta ora preparando l’edizione critica di Jérusalem nell’ambito di “The works of Giuseppe Verdi” per l’editore americano The University of Chicago Press.

Fonte diretta