Filippo Gamba

CONTATTI
INDIRIZZO: via XXV Aprile 10
CAP: 30030
CITTA': MARTELLAGO
PROVINCIA: VE
PAESE: Italia
CELLULARE: +39 335 6094466
TELEFONO E FAX: 39 041 5460868, 39 0425 600775
categorie: Pianoforte
Biografia
ultimo aggiornamento: 13-02-2012

Ogni vero musicista si identifica, a ben guardare, con il proprio percorso artistico ed interiore: quello di Filippo Gamba è disseminato di esperienze ad elevato contenuto artistico ed umano. La sua necessità primaria è cogliere l’aspetto più profondo e sostanziale di ogni situazione musicale, ed è dettata da un innato bisogno di condividere i contenuti musicali del repertorio che egli affronta con i propri interlocutori ed ascoltatori, interagendo con essi nel modo più immediato e diretto possibile. È sua convinzione che nella musica non ci siano tanto punti d’arrivo, quanto nuovi sentieri da esplorare, con lo spirito di chi scava alla ricerca della vera essenza della musica che si trova sulla pagina scritta – indipendentemente dal fatto che si tratti delle opere dei grandi maestri del passato o di quelle dei compositori moderni e contemporanei.
Proprio questa chiave di lettura spiega i suoi successi nei concorsi internazionali, in particolare il Primo Premio al Concours Géza Anda 2000. In tale occasione viene insignito dalla Giuria presieduta da Vladimir Ashkenazy anche del Premio Mozart destinato alla migliore interpretazione del concerto per pianoforte ed orchestra dello stesso autore.
In seguito a questa affermazione, viene invitato a tenere recital per i più importanti Festival musicali, tra cui il Ruhr Piano Festival, Festival di Varsavia, Oxford, Lucerna, il Next Generation di Dortmund e le Settimane Musicali di Stresa, e suona nelle più famose e rinomate sale europee a Parigi (Théâtre des Champs Élysées, Théâtre du Châtelet,), Amsterdam (Concertgebouw), Berlino (Konzerthaus), Vienna (Musikverein e Konzerthaus), Lione (Salle Molière), Barcellona, Monaco (Herkules-Saal), Atene (Megaron) e Hannover (NDR-Saal).
Collabora con prestigiose orchestre: Berliner Sinfoniker, Wiener Kammerorchester, SWR-Sinfonieorchester (Stoccarda), Staatskappelle (Weimar), Orchestra della Tonhalle (Zurigo), City of Birmingham, nonché con l’Orchestra Filarmonica di Israele e la Camerata Academica Salzburg.
Ha suonato sotto la direzione di Maestri quali Simon Rattle, James Conlon, Vladimir Ashkenazy.
Uno degli aspetti che caratterizza la sua esperienza musicale è l’insegnamento, a cui rivolge una particolare
attenzione: è Professore alla Musikakademie di Basilea, ed ha tenuto masterclasses in Italia, Svizzera, Stati Uniti.
La sua attività concertistica si allarga alla Musica da camera; in questa direzione significative sono le collaborazioni con il Michelangelo Quartett, l’Hugo Wolf Quartett, il Vanbugh Quartett ed Enrico Bronzi.
Il suo esordio discografico lo vede protagonista, assieme a Vladimir Ashkenazy e Camil Marinescu, dell’incisione dei concerti mozartiani n. 11 e n. 13, pubblicati da Labour of Love Records (www.lolproduction.com). Con la stessa etichetta pubblica tre album solistici dedicati a Beethoven, Brahms e Mendelsshon. Ha inciso, in duo con il violinista Eijin Nimura, due album per Sony e l’integrale dell’Opera per violoncello e piano di Schumann con E. Bronzi.
La sua formazione è stata arricchita dagli insegnamenti di Renzo Bonizzato (con il quale si è diplomato presso il Conservatorio di Verona), di Maria Tipo e di Homero Francesch.
È nato a Verona nel 1968.

Per gentile concessione dell'interprete: dal suo sito

Discografia

CD
Filippo Gamba
Decca Classics, 2012
Numero di catalogo discografico 476 4800 DH DDD CD

Descrizione:
Disco d'esordio su Decca di Filippo Gamba: Ludwig van Beethoven, Bagatelle complete (op. 33, 119, 126/WoO52, 56, 59 "Per Elisa").
Brani contenuti nel CD:
1 Bagatelle: WoO 52 in do min.
2 Bagatelle: op. 33 n. 1-7
3 Bagatelle: WoO 56 in do magg.
4 Bagatelle: op. 119 n. 1-11
5 Bagatelle: op. 126 n. 1-6
6 Bagatelle: WoO 59 in la min. "Per Elisa"