Latvian National Music Council




Il Comitato Nazionale Lettone Musica è stato istituito nel 2001 dalla Latvian Composers' Union e si è iscritto all'International Music Council nello stesso anno. Nel 2008 l'organizzazione è stata registrata nuovamente come Organizzazione Non Governativa e ad essa hanno aderito anche nuovi membri. Le riunioni del Comitato si svolgono almeno due volte l'anno, ma più recentemente, ogni mese, a causa dei drastici tagli del governo nel settore culturale. L'agenda del Comitato prevede l'elaborazione di strategie informative ai fini educativi, consultazioni reciproche al fine di informare i musicisti più giovani circa la situazione della Lettonia per quel che riguarda la cultura, che è attualmente a rischio.
Le organizzazioni associate al Comitato coprono quasi l'intero spettro della musica lettone, e organizzano festival di musica, concerti, conferenze, producono album, pubblicano edizioni di spartiti musicali etc.
La capitale lettone, Riga, è stata scelta come la capitale culturale d'Europa per il 2014: convegni e festival molto importanti avranno luogo nella città, dove vi si terrà l'Assemblea Generale dell'European Music Council ed è inoltre previsto il Forum Europeo sulla Musica.
L'attuale Presidente del Comitato è il compositore Ugis Praulins, anche membro della Commissione Nazionale lettone dell'UNESCO e membro del Consiglio Direttivo dell'European Music Council nel biennio 2008/2010.
CONTATTI
INDIRIZZO: Baznicas, 37-3
C/O: Latvian Composers' Union
CAP: LV - 1010
CITTA': RIGA
STATO: LATVIA
TELEFONO E FAX: +371 67293059
ORGANIGRAMMA
PRESIDENTE: Ugis Praulins
CONSIGLIO DIRETTIVO:
Solvita Sejane (Musica Baltica);
Inara Jakubone (Music Information Center Lettone).
DATI GIURIDICI E ATTIVITÀ
ANNO DI FONDAZIONE: Latvian Composers' Union: (1941/1944), registrata nuovamente nel 2005; Latvian National Music Council (3 Aprile 2001) registrato nuovamente nel 2008 come Latvian National Music Council, n° di registrazione 40008133354.
NATURA GIURIDICA: Ente di coordinamento nel settore musicale
ASSOCIATI: 120 soci della Latvian Composers' Union, Latvian Music Information Centre (i soci fondatori includono Accademia Musicale Lettone, Dipartimento Musica della Biblioteca di Stato Lettone, agenzia "Latvijas Koncerti", Radio Lettone), "Musica Baltica" editori, Associazione degli Ensemble Vocali, Associazione dei Direttori di Coro, Fondazione "L.Garuta", Società per la Canzone Lettone, Centro di Musica Antica di Riga.
TIPO DI ORGANIZZAZIONE: Organizzazione Non Governativa
TIPO DI FINANZIAMENTI: Quote associative, fondi governativi
CATEGORIE RAPPRESENTATE: Una vasta gamma di stili musicali e generi, direttori d'orchestra, cori, compositori, educatori nelle scuole statali, rivenditori di musica, ensemble di musica dal vivo, orchestre, teatri d'opera, artisti, istituzioni artistiche riconosciute, produttori, presentatori di concerti o eventi di musica dal vivo, media, industria discografica, sindacati o associazioni musicisti, docenti universitari, musicologi, agenzie artistiche, altri.
AREE DI INTERVENTO: Musica contemporanea, musicologia, banche dati, spettacoli, registrazioni, pubblicazioni, educazione musicale, radio, musicisti amatori, progetti vari.
ATTIVITÀ INTRAPRESE: Istanze in favore degli associati presso le istituzioni; pubblicazione di libri, periodici, giornali, musica o altro; organizzazione di conferenze; organizzazione dei simposi o riunioni di organismi affiliati / membri; distribuzione o la vendita di registrazioni; gestione di un Centro di Informazione Musicale; offerta di consulenza e informazione per musicisti e per l'industria della musica; distribuzione di informazioni a musicisti e industrie di musica; organizzazione di concorsi musicali; organizzazione di concerti, spettacoli dal vivo; ricerche statistiche; ricerche musicologiche; produzione di materiale audio-visivo; organizzazione di corsi di aggiornamento.
AREE DI INTERVENTO: Controllo delle funzioni del Ministro della Cultura.
DIFFUSIONE DI INFORMAZIONI: Al pubblico e al settore musicale per mezzo di conferenze, riviste o giornali, newsletter, articoli di giornale, partecipazione a trasmissioni radio e/o televisive, incontri, sito web.