Andrea Di Paolo

Atessa, 1978
Ruoli legati alle composizioni presenti in Banca Dati:
Compositore
Biografia
ultimo aggiornamento: 22-10-2012
Si diploma in Pianoforte con Maria Cristina Boccadamo e in Composizione con Ferdinando Nazzaro; si laurea in Nuovi Linguaggi Musicali con una tesi dal titolo Nei suoni e nei segni; prospettive del contemporaneo. Studia storia ed estetica della musica, organo, canto gregoriano e musica elettronica. Consegue un Master universitario in Manager della comunicazione musicale.
Nel 2009 si diploma in Composizione presso il Conservatorio CRR di Strasburgo (Francia) con Mark André. Segue corsi di composizione con Luciano Berio, Arvo Part, Gyorgy Kurtag, Salvatore Sciarrino, Beat Furrer.
Fondamentali per la sua crescita umana ed artistica sono stati i viaggi in Armenia e tra i popoli della Russia Orientale.
Suoi lavori, per strumento solo, ensemble ed orchestra, sono stati eseguiti da importanti istituzioni musicali sia in Italia che all’estero e trasmesse da Radio France e Radio RAI.
Ha svolto attività concertistica in piano solo, duo e trio in Portogallo, Serbia, Francia, Inghilterra, Bosnia, Ucraina, Spagna, Germania, Romania, Ungheria.
Nel 2010 consegue il Diploma di Alto Perfezionamento in Composizione presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia (Roma) ed è tra i fondatori del gruppo MOA Project.
La sua musica è apparenza, sembianza, essenza, natura in divenire; è una cassa di risonanza amplificata in contrasto con il suono puro, scarno, asciutto delle singole linee strumentali. La musica nasce dalle pietre, dagli eremi, dai ruderi, dalle pale d’altare, dalle distese di tundra e silenzio che brillano incontaminati nel circolo vitale dell’uomo contemporaneo.
Già docente di Composizione presso il Conservatorio G. Martucci di Salerno, dal 2011 insegna presso il Conservatorio Gesualdo da Venosa di Potenza.
Oltre all'attività musicale, Andrea Di Paolo è interessato allo studio dell'architettura, dell'arte contemporanea e della fotografia.

Fonte diretta




soprano, pianoforte

per quartetto di percussioni
percussioni

Beatus Vir (2003)
3 violini I, 3 violini II, 2 viole, 2 violoncelli, 2 contrabbassi
Durata: 5' 00''

2 oboi, clarinetto, 2 fagotti, 2 corni, timpani, temple blocks, violini, viole, violoncelli, contrabbassi
Durata: 9' 00''

flauto, oboe, clarinetto, fagotto, corno, violini, viole, violoncelli, contrabbassi
Durata: 8' 00''

flauto, clarinetto, pianofrote, violino, violoncello

flauto
Durata: 5' 00''

Eschaton (2007)
flauto, clarinetto, oboe, pianoforte, vibrafono, violino, viola, violoncello

Kerbala (2004)
(The sacred city)
3 violini I, 3 violini II, 2 viole, 2 violoncelli, 2 contrabbassi
Durata: 10' 00''

L'Azur (2007)
soprano, pianoforte
Durata: 10' 00''

Mundus (2006-2008)
2 violini, viola, violoncello
Durata: 15' 00''

Musica Humana (2006-2008)
ottoni, percussioni, archi
Durata: 20' 00''

Noravank (2008)
flauto, clarinetto, vibrafono, pianoforte, violino, violoncello

So Far (2004)
soprano, 2 flauti, oboe, corno inglese, clarinetto, clarinetto basso, 2 fagotti, 3 corni, 3 trombe, 2 tromboni, 2 percussioni, violini, viole, violoncelli, contrabbassi
Durata: 11' 00''

Sonata (2011-2012)
violoncello
Durata: 16' 00''
I (Largo, Praeludium) - II (Hymn) - III (Graduale)

Tundra (2010)
flauto, clarinetto, vibrafono, pianoforte, violino, viola, violoncello