Armando Gentilucci

Lecce, 1939 - Milano, 1989
Ruoli legati alle composizioni presenti in Banca Dati:
Autore testo, Compositore, Dedicatario


(Corale figurato)
trombone, pianoforte
Durata: 6' 30''

violoncello
Durata: 9' 00''

pianoforte a quattro mani
Durata: 6' 00''

Per soprano e orchestra
soprano, orchestra (3 flauti, oboe, 3 clarinetti, fagotto, 2 corni, 2 tromboni, tuba, campanaccio, campane, piatto sospeso, tam tam grave, temple block, timpani, arpa, archi)
Durata: 16' 00''

pianoforte
Durata: 4' 00''

Per quartetto d'archi
2 violini, viola, violoncello
Durata: 14' 30''

Per quartetto strumentale
clarinetto, pianoforte, violino, violoncello
Durata: 11' 00''

contrabbasso
Durata: 7' 00''

sassofono contralto
Durata: 8' 30''

pianoforte

fagotto
Durata: 6' 30''

Molteplice (1976-1977)
violino, violoncello, pianoforte, nastro


Bibliografia catalogata

Le trame di un labirinto Riflessione teorica e concezione compositiva di Armando Gentilucci
a cura di Monica Boni

ISBN 9788855430852
Collana: Studi e Saggi 42, LIM Editrice srl, Lucca, 2021

pp. XVI+523 - 17×24, € 40,00

Nomi oggetto della pubblicazione: Armando Gentilucci


Descrizione:
L’immagine del labirinto, archetipo millenario che parla all’uomo della propria condizione e del cosmo come di un percorso tortuoso nel quale è facile entrare ma è difficile uscire, ricorre negli scritti e nei titoli delle composizioni musicali dell’ultimo decennio di Armando Gentilucci (Lecce, 1939 – Milano, 1989), musicista tra i più rappresentativi della generazione fiorita in Italia intorno al 1940. Alla meta... more