INTERVISTE



#tempocalmo: 5 domande a musicisti italiani in tempo di coronavirus: Vittorio Montalti
Vittorio Montalti compositore
1 - Come passa il suo tempo?
In questo periodo di isolamento continuo il lavoro di scrittura e tengo lezioni online di composizione per il Conservatorio di Potenza.
2 - Di cosa si sta occupando?
Sto lavorando sull’elettronica di un lungo progetto per percussioni ed elettronica che realizzerò in collaborazione con il quartetto Blow Up Percussion e con la regìa del suono di Tempo Reale. La prima parte di questo lavoro è stata commissionata dalla SIAE nell’ambito del progetto “SIAE - Classici di oggi”. Attualmente sto completando una seconda parte di questo progetto che doveva vedere la luce a maggio ma che è stato giustamente rinviato.
3 - Cosa propone di vedere e ascoltare della sua musica?
Mi farebbe piacere proporre due ascolti discografici di recente uscita. Un disco monografico di musica strumentale eseguito da Ljuba Bergamelli e dal Divertimento Ensemble sotto la direzione di Sandro Gorli, uscito per l’etichetta Stradivarius. Il disco è il risultato della mia attività come compositore in residenza per il Divertimento Ensemble nella stagione 2017-2018. La mia ultima opera scritta per il Maggio Musicale Fiorentino su libretto di Giuliano Compagno, Le leggi fondamentali della stupidità umana. Questo lavoro, tratto dal famoso testo di Carlo M. Cipolla, è scritto su libretto di Giuliano Compagno ed è interpretato da Ljuba Bergamelli, Victoria Massey, Manuel Amati, Oliver Purckhauer e il ContempoArtEnsemble sotto la direzione di Fabio Maestri con la regìa di Giancarlo Cauteruccio. La registrazione è pubblicata da Ema Vinci Records. Entrambi i lavori si trovano su tutte le piattaforme di ascolto digitale e in formato fisico (come CD il primo e come DVD il secondo).
4 - E della musica in genere?
Molto difficile rispondere. La mia libreria Spotify è molto/troppo eterogenea. Diciamo che studio e ascolto la musica scritta (del passato e dei giorni nostri) e sono molto interessato da quello che succede nel mondo dell’elettronica e del rock indipendente.
5 - Qual è il colore della musica?
La musica ha tanti colori ed è proprio quello che mi piace. Nei miei lavori cerco il più possibile di far stare insieme colori diversi, sperando di riuscirci.
http://www.vittoriomontalti.com

© Cidim