CONCORSI



Concorsi di composizione
Concorso internazionale di Composizione “Orchestra Giovanile di Monza e Brianza”

Limite di età: studenti di composizione iscritti ad accademie ed istituzioni di formazione musicale internazionali riconosciute
Termine di iscrizione: 15 ottobre 2019
Premiazione: 15 novembre 2019


composizioni e trascrizioni originali ideate per l’Orchestra Giovanile di Monza e Brianza (OgMB), formata da giovani musicisti fra i 10 e i 16 anni provenienti dalle scuole medie ad indirizzo musicale e dal liceo musicale della provincia di Monza e Brianza (Ita- lia).


L’organico del lavoro presentato dovrà ricalcare quello dell’OgMB, ovvero:
¥ Archi (violini I, violini II, viole, violoncelli, contrabbassi);
¥ legni (flauti I e II -ev. ottavino, clarinetti I e II -ev. clarinetto basso, sax contralti I e II);
¥ ottoni (corni I e II, trombe in sib I e II, tromboni I e II);
¥ fisarmoniche;
¥ chitarre classiche (I e II);
¥ 2 pianoforti elettrici (eventualmente a 4 mani);

¥ percussioni (2 timpani, marimba -ev. a 4 mani, glockenspiel, rullante, cassa, piatti, triangolo etc...).
Indicazioni tecniche
Pur essendoci alcuni studenti provenienti dal liceo musicale, la difficoltà di ciascuna parte dovrà tener conto del grado medio di competenze strumentali che è possibile raggiungere dopo tre anni di studio nella scuola secondaria di primo grado a indirizzo musicale.
Le parti degli archi non dovranno essere divise. Vi dovrà essere la massima cautela nell’inserire passaggi in posizione. Gli armonici possibili solo se naturali (fino al terzo armonico). Possibile altresì l’uso di tecniche speciali o estese se di semplice realizzazione.
Le parti dei fiati debbono poter prevedere più raddoppi.
È possibile comunque prevedere eventuali singoli e circoscritti momenti “a solo” o “a due” etc... di un grado di difficoltà maggiore.
Per nessuna sezione è prevista un’amplificazione (con l’eccezione di una cassa spia per i piano- forti elettrici).

Il brano dovrà avere una durata massima di 15 minuti e potrà essere articolato liberamente in un unico movimento, in più movimenti, suites/raccolte di più brani...




Informazioni aggiuntive: organizzato dalla rete di scuole musicali “Brianza in Musica” col sostegno del “Piano Triennale delle Arti” del MIUR sotto la direzione artistica di Paolo Casiraghi e Ciro Fiorentino.
Dati ente organizzatore