Michele dall'Ongaro

Foto da MITO 2012
CONTATTI
INDIRIZZO: via Monte Pertica 24
CAP: 00195
CITTA': ROMA
PROVINCIA: RM
PAESE: Italia
TELEFONO: +39 06 36864064 (RAI)
FAX: +39 06 97254994, +39 06 3724181 (RAI)
Roma, 1957
Ruoli legati alle composizioni presenti in Banca Dati:
Compositore, Regia del suono, Soggetto di monografia
Biografia
ultimo aggiornamento: 01-06-2009
Dopo aver appreso i rudimenti della musica dal nonno, il compositore Giuseppe Savagnone, ha studiato al Conservatorio di Santa Cecilia, frequentando privatamente il corso di pianoforte con Eugenio De Rosa. Nel conservatorio romano ha seguito i corsi di Composizione (Armando Renzi, Domenico Guaccero), Musica elettronica (Franco Evangelisti), Musica Corale e direzione di Coro (Vieri Tosatti, Domenico Bartolucci), Teoria e tecnica del canto popolare (Diego Carpitella). Nel 1978, dopo aver conseguito il diploma, si è perfezionato sotto la guida di Aldo Clementi e ha frequentato privatamente corsi di direzione d’orchestra di Franzo Ferrara, Lev Markitz e Jaques Bodmer.

Nel 1978 è tra i fondatori dell’ensemble Spettro Sonoro, tra i primi gruppi italiani dediti alla promozione e l’esecuzione della nuova musica, collaborando come interprete alla realizzazione di prime assolute e italiane di autori come Cage, Stockhausen, Evangelisti, Clementi, Scelsi fino ai più giovani. Sempre con Spettro Sonoro è tra gli interpreti della prima esecuzione integrale dell’opera musicale di F. Nietzsche (1979, Teatro Argentina, Auditorium della RAI di Roma). Dal 1980 collabora per alcuni anni come pianista con l’Orchestra Sinfonica della RAI di Roma. Ha realizzato alcuni programmi televisivi dedicati alla musica moderna e contemporanea (Che musica è?, 1979; Ritratto di Barbara Giuranna, 1996, Raitre). Dal 1985 ha iniziato la collaborazione con Radio2 proseguendo, dal 1991, su Radio3.

Le sue composizioni; presentate in Italia, Messico, Cina, Giappone, Stati Uniti, Olanda, Francia, Germania, Svizzera;  sono state eseguite da interpreti come Lü Jia, Pierre-Ives Artaud, Quartetto Arditti, Luisa Castellani, Giuseppe Scotese, l'Ex-Novo Ensemble, Ars-Ludi, Ciro Scarponi, Ensemble Alter Ego, Roberto Prosseda, e programmate nelle principali istituzioni in Italia e all’estero (tra cui l'Accademia di Santa Cecilia, il Teatro dell’Opera di Roma, Accademia Filarmonica Romana, Il Teatro Comunale di Bologna, l’Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma, Il Festival  Milano-Musica, Festival Di nuovo di Reggio Emilia, Festival Pontino, Nuova Consonanza, RomaEuropa Festival, Fabbrica Europa, Antidogma, Agon, Musica e scienza).

Attualmente pubblica per le Edizioni Suvini-Zerboni di Milano. Le sue opere sono incise in diversi cd monografici.

Ha collaborato con Luciano Berio, Gianni Rodari, Vittorio Sermonti, Luca Ronconi, Stefano Benni, Michele Serra,  Alessandro Baricco. Con Claudio e Daniele Abbado ha partecipato alla realizzazione dei video Alexandr Nevskij (Orf) e La casa dei suoni (Sony).

È autore programmi di sala, note illustrative discografiche, recensioni e di numerosissimi articoli e saggi pubblicati da diverse riviste specializzate. È autore del saggio La musica tra suono e silenzio raccolto nell'Atlante del Novecento (UTET, 3 voll., 2000) a cura di L. Gallino, M. L. Salvadore e G. Vattimo. Nel 1986 ha pubblicato l’analisi di tutte le opere di Giacomo Puccini (Pacini Editore, Pisa). Nel 1991 ha ideato e coordinato la pubblicazione della prima raccolta in italiano di saggi analitici dedicati all’opera di Anton Webern (Anton Webern – spunti analitici: interpretazioni e metodologie, Nuova Consonanza, Roma).  
Dal 1993 al ‘98 è stato consulente musicale del  RomaEuropaFestival.
Dal 1997 al ’99 è stato presidente di Nuova Consonanza.
Dal febbraio 1999 al marzo 2001 è stato Curatore delle Attività Permanenti del Settore Musica della Biennale di Venezia, di cui è diventato poi consulente (2003-2004).
Fa parte del Direttivo del Centro Tempo Reale, fondato da Luciano Berio e di quello dell’Accademia Filarmonica Romana.
Dal 2000 è il dirigente responsabile della programmazione musicale di Radio3.

Per gentile concessione delle Edizioni Suvini Zerboni - SugarMusic S.p.A.





cantante, attore, ensemble, live electronics, nastro magnetico
Durata: 30' 00''
Produzione Centro Ricerche Musicali, Roma. Sound processing e assistente produzione M. Lupone

Abschied III (1985)
flauto, clarinetto
Durata: 4' 00''

Abschied IV (1985)
flauto, pianoforte
Durata: 4' 00''

Ad libitum (2010)
6 strumenti

6 strumenti

per coro femminile e orchestra
coro femminile, orchestra

Per soprano e ensemble strumentale
soprano, flauto, clarinetto, corno, pianoforte, 2 violini, viola, violoncello
Durata: 15' 00''

Checkpoint (2009)
orchestra da camera

pianoforte, orchestra d'archi
Durata: 20' 00''

pianoforte, orchestra

soprano, pianoforte, violino, violoncello

Darstellung (1987)
sassofono contralto
Durata: 6' 00''

pianoforte, violino, violoncello, orchestra

pianoforte a quattro mani

Freddo (2005)
violino, violoncello, pianoforte, orchestra

Freddo (2005)
violino, violoncello, pianoforte, orchestra

Green Piece (2009)
per due ensemble strumentali
2 ensemble

soli, coro, organo, orchestra
Durata: 6' 00''

Melologo per voce recitante e ensemble
ensemble, voce recitante

Intermezzo (1992)
clarinetto, clarinetto basso, 2 corni, trombone, viole, violoncelli, contrabbassi
Durata: 3' 00''

voce di bambino, voce di adolescente, brusii, clarinetto
elettronica
tratto da Il nuovo che avanza

Per ottetto di archi
4 violini, 2 viole, 2 violoncelli

Per sei strumenti
6 strumenti

M
per pianoforte su frammenti inediti di Felix Mendelssohn
pianoforte

Mise en abyme (2007)
ensemble

violino, violoncello, pianoforte

ensemble

ensemble

(da "We like Mozart")
orchestra

2 violini, viola, violoncello
Durata: 14' 00''

2 violini, viola, violoncello
Durata: 14' 00''

2 violini, viola, violoncello
Durata: 25' 00''

2 violini, viola, violoncello
Durata: 15' 00''

Ton sur ton (2007)
Per due pianoforti
2 pianoforti
Durata: 16' 00''

recitante, soli, coro, orchestra
Opera collettiva di Michele Dall'Ongaro (III, VIII, X, XII), Egisto Macchi (V, VII, XIV), Ennio Morricone (I, IX, XIII), Antonio Poce (II, IV, VI, XI)

soprano, baritono, flauto, oboe, clarinetto, fagotto, 2 corni, tromba, trombone, viola, contrabbasso
Durata: 5' 00''

ensemble

contralto, tenore, flauto, clarinetto, corno, arpa, piatti, archi
Durata: 6' 00''

coro misto
Durata: 5' 15''

Zero (2009)
Ai trent'anni dell'Ex Novo Ensemble
clarinetto, flauto, pianoforte, violino, violoncello
Durata: 8' 00''


Discografia



LP
Edipan, Roma,
PAN PRC S2042




Bibliografia

La musica nella cultura nello spettacolo
a cura di Guido Barbieri, Sandro Cappelletto
Interventi e relazioni di Guido Baggiani, Gisella Belgeri, Sandro Cappelletto, Fabio Cifariello Ciardi, Massimo Coen, Michele dall'Ongaro, Paolo Donati, Luca Francesconi, Daniele Lombardi, Luca Lombardi, Michelangelo Lupone, Dario Maggi, Marcella Mandanici, Giacomo Manzoni, Boris Porena, Fausto Razzi, Alessandro Sbordoni, Roman Vlad

ISBN 88-85765-07-6, CIDIM - Comitato Nazionale Italiano Musica, Roma, 1995

pp. 143

Istituto in cui é conservata la fonte: CIDIM - Comitato Nazionale Italiano Musica

Nomi oggetto della pubblicazione: Guido Baggiani, Bruno Battisti d'Amario, Mauro Cardi, Luigi Ceccarelli, Aldo Clementi, Enrico Cocco, Michele dall'Ongaro, Patrizio Esposito, Ada Gentile, Daniele Lombardi, Marcello Panni, Fausto Razzi, Lucia Ronchetti, Paolo Rotili, Alessandro Sbordoni, Flavio Emilio Scogna, Giancarlo Simonacci


Descrizione:
Il vero status di un compositore, è l'immagine che di lui ha il mondo, e non c'è dubbio che, mentre figure come Ungaretti o Montale sono universalmente riconosciute, in Italia l'immaginario collettivo per la musica si ferma a Verdi e a Puccini.
La scuola, innanzitutto: essa non fa molto per la musica in generale, figurarsi per quella nuova. Gli esecutori non amano e conoscono poco le musiche di oggi. Le istituzioni... continua a leggere